Volpini e Simonazzi vincono al Memorial Pietro Conte & Ale Merlini 2010


Arrivo della gara (foto Luca Grassani)

Sabato 21 Agosto a Follonica (Grosseto) si è svolta la terza edizione della competizione di fondo di 5 chilometri 3° Memorial Pietro Conte &
Ale Merlini
.


La competizione si è svolta in una bella giornata soleggiata, pochissimo vento, con il mare piatto e temperatura di 26° circa, su un percorso rettangolare di 2250 metri da percorrere 2 volte a 250 metri di distanza dalla costa.
Visto il grande numero di partecipanti, l’organizzazione ha suddiviso la gara in due partenze distinte, una per i maschi ed una per le femmine.

Curiosa è stata la situazione di incertezza tra gli atleti sulla regolamentazione dei costumi da gara, dove i severi giudici federali presenti alla competizione hanno confermato che sono vietati tutti i costumi non tessuto ed anche quelli dotati di cerniera, bottoni o ganci.
Molti dei partecipanti non erano a conoscenza delle nuove regole e probabilmente nessuno di loro aveva seguito gli sviluppi dei Mondiali Master di Nuoto in acque libere a Goteborg. Di conseguenza, per non incorrere in una squalifica, la totalità degli atleti hanno nuotato con i semplici costumi da mare.

Vince la gara Andrea Volpini (G.S Fiamme Oro) in 58’50″80, secondo Andrea Bondanini (G.S Fiamme Oro) in 59’16″50, terzo Federico Pesciatini (Nuoto Livorno) in 59’39″50.
Tra le femmine vince Nicoletta Simonazzi (President Bologna) che arriva al traguardo in solitaria in 1h06’07″, seconda Eleonora Tafi (Rari Nantes Florentia) in 1h07’01″, terza Laura Palasciano (CC Aniene) in 1h08’47″.

Tra la categoria master maschi primeggia Antonello Laveglia (Forum Sport Center) in 1h05’31″, secondo Massimo Milano (Grosseto Nuoto) in 1h07’28″, terzo Giacomo Caselli (Nuoto Uisp 2003) in 1h08’44″.
Tra le master femmine vince incontrastata Laura Palasciano (CC Aniene), seconda Elisa Commisso (Serenissima Nuoto Club) in 1h09’49″, terza Michela Menengon (Siena Nuoto Uisp) in 1h09’45″.

LEGGI I RISULTATI DELLA COMPETIZIONE

Memorial Pietro Conte & Ale Merlini 2010 - Follonica (Grosseto)


1 Commenti

  1. maurizio scrive:

    Vorrei capire :
    ai Mondiali sono stati accettati i costumi in tessuto “cuciti a mano”
    se così fosse siamo di fronte ancora una volta ad un INTERPRETAZIONE
    infatti il regolamento vieta di modificare i costumi.

    Ora personalmente mi sembra che con un poco di buona volontà da parte di tutti si possa pensare di accettare fino a fine stagione i costumi in tessuto con cerniere ecc.. ma originali , piuttosto di consentire di intervenire sugli stessi , la cerniera non da vantaggi e non ha mai ucciso nessuno , l’intervento di cucitura potrebbe anche nascondere modifiche non lecite.

    Invito tutti gli amici master a segnalare gara x gara cosa ha accettato o meno il Giudice arbitro di turno , in modo da farci una completa idea di come stanno le cose , è vero che ogni gara fa storia a se ma significa che x ogni gara devo portarmi 3/4 costumi diversi.

Lascia un commento

Categorie | Notizie

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site