Traversata da Portoferraio a Piombino

Marco Paghi dopo l'arrivo della traversata (foto nuotodame.it)

Nel 2009 il nuotatore toscano Marco Paghi ha effettuato la traversata di 25 chilometri da Portoferraio a Piombino in 6h44’28″, facendo da ” apriacque” a quello che vuol diventare un progetto natatorio aperto agli amanti del nuoto su distanze lunghe.

L’idea di fondo nasce dal presupposto che per i nuotatori Master non vi siano appuntamenti su distanze di una gran fondo, così Marco Paghi ha realizzato la traversata in solitario con la speranza che diventi quindi una classica del settore e che altri nuotatori (sia master sia agonisti) raccolgano la sfida e si confrontino negli anni su questa classica distanza.

Il percorso è stato omologato dalla FIN ed è particolarmente interessante sia per l’ambientazione geografica sia per l’attraversamento del canale di Piombino, tratto di mare considerato “difficile” per la presenza di correnti.

Tracciato della Portoferraio - Piombino

Parlando delle nuotate di gran fondo Paghi afferma che predilige nuotare «tratti lunghi in mare aperto con la sola barca d’appoggio come unico punto di riferimento. Un’esperienza che ha il sapore dell’avventura».

Con lo scopo di farne una classica del suo genere, è stato creato un proprio Comitato Promotore.

Chi volesse avere maggiori informazioni e provare anche negli anni venturi ad eseguire la traversata, deve leggere l’apposito regolamento disponibile sul sito www.nuotodame.it.

Leave a comment