Successo di Cimmino nel lago di Kivu


Salvatore Cimmino con il Governatore Julien Paluku Kahongya

Martedì 24 Aprile Salvatore Cimmino ha concluso con successo la traversata nel lago Kivu, da Kihumba (Isola di Idwji) a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo (Africa).


Tecnicamente la traversata è stata complicata a causa delle pessime condizioni meteo che rendevano difficoltosa il mantenimento della rotta della barca d’appoggio. Condizioni avverse che sono gradualmente scomparse nel proseguimento della traversata.
Numerose le piroghe che accompagnavano dall’acqua e facevano da cornice l’impresa di Cimmino, che veniva sostenuto anche dal tipo di 1500 persone su una nave a seguito.

Salvatore Cimmino al porto di Ihusi, arrivo della traversata

Dopo undici ore di nuoto Salvatore Cimmino conclude la sua ennesima traversata per il mondo, questa volta acclamato da una folla in festa per quanto abbia desiderato contribuire per i migliorare i bisognosi di quel territorio. Senza ombra di dubbio l’esperienza congolese ha lasciato un segno indelebile al nuotatore italiano che sfida le acque del mondo.

Cimmino commenta la sua esperienza in Congo: «Ogni giorno, ogni momento che ho vissuto in questo lembo di terra tanto meraviglioso quanto perseguitato dalla sfortuna, dalle guerre, dalle carestie, dalla povertà, dalle malattie e dall’emarginazione è stato caratterizzato dal calore e dall’ affetto che l’intera popolazione ha voluto riservarmi.
Quando mi sono reso conto che la mia presenza infondeva speranza ho cancellato di colpo le paure che mi perseguitavano, una tra le tante il gas metano che qualche volta uccide chi nuota nel lago Kivu, come è accaduto lo scorso anno ad un missionario
».

VIDEO DELLA TRAVERSATA (con commenti in lingua Swahili)

1 Commenti

  1. fabrizio scrive:

    Grazie Salvatore per l’impegno a sostegno di una terra e popolazione martoriata ma meravigliosa.
    Condivido co te l’importanza che ha per questa gente la presenza di “altri” che per loro sono un segno di speranza.
    Fabrizio

Lascia un commento

Categorie | Notizie

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site