Stoychev e Geijo bissano in Canada


Podio maschile: da sinistra, Ian Van der Hulst, Petar Stoychev e Trent Grimsey (foto sherbrookerecord.com)

Sabato 6 Agosto in Canada si è svolta la Traversée Internationale du Lac Memphrémagog, penultima tappa del circuito Grand Prix FINA 2011, dove si impongono il bulgaro Stoychev e l’argentina Geijo, bissando la vittoria ottenuta la scorsa settimana a Roberval.


La gara viene vinta per l’undicesima volta consecutiva da Petar Stoychev, che prende il comando nel finale dopo aver fatto fare il ritmo per tutta la gara all’olandese Van der Hulst.
All’arrivo è primo Stoychev in 7h25m05s, secondo Van der Hulst in 7h25m14s, terzo l’australiano Trent Grimsey in 7h26m31s.
L’italiano Andrea Volpini è giunto ottavo in 7h41m26s, raccogliendo punti importanti ad una gara dalla fine del circuito.

Stoychev conferma d’essere il re di questa gara anche se commenta a fine gara che “questa è stata sicuramente la più difficile che ho fatto a Magog“, rassicurando che il prossimo anno vorrà esserci ed essere ancora tra i protagonisti.

La classifica maschile provvisoria vede il sorpasso del bulgaro Stoychev ai danni dell’italiano Volpini, rispettivamente primo con 76 punti e secondo con 67, terzo il macedone Evgenij Pop Acev con 40 punti.
Le due posizioni di testa sono irraggiungibili dagli inseguitori, una decina di atleti in totale, che lotteranno unicamente per le posizioni di onore.
Ancora aperta il titolo del circuito che vede attualmente favorito Stoychev, vincitore delle sue ultime prove, compresa la 25K ai Mondiali di Shanghai 2011, non meno con 9 punti di vantaggio da gestire ad una gara dalla fine. Volpini per sperare di riprendere la testa è costretto ad una vittoria nell’ultima prova sperando che l’avversario arrivi fuori dal podio.

Nella prova femminile vince senza preoccupazioni Pilar Geijo in 7h51m29s, seconda la canadese Joanie Guillemette-Simard in 8h11m25s, terza la spagnola Esther Nunez Morera in 8h14m41s.

La classifica femminile provvisoria vede saldamente al comando l’argentina Geijo con 102 punti, seconda la spagnola Esther Nunez con 78 punti, terza la canadese canadese Joanie Guillemette-Simard con 35 punti.
Anche se il distacco tra le prime due è netto, la matematica lascia aperta ancora la corsa al titolo: Geijo deve conquistare i 4 punti minimi nella prossima prova, quindi concludere la gara, mentre Morena è costretta a vincere l’ultima gara e sperare in un ritiro dell’argentina od una sua assenza. Ancora tutto da decidere anche per le posizioni di onore con 7 atlete in corsa.

Prossima ed ultima tappa che definirà le classifiche definitive è Domenica 14 Agosto nel lago Ohrid in Macedonia.

SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DEI RISULTATI FEMMINILI E DELLE CLASSIFICHE PROVVISORIE
SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DEI RISULTATI MASCHILI E DELLE CLASSIFICHE PROVVISORIE

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site