Shanghai 2011: tracciato delle gare in acque libere


203 bandiere rappresentano i membri FINA partecipanti ai Mondiali di Shanghai 2011 (foto shanghai-fina2011.com)

Manca poco all’inizio dei Campionati del Mondo di Nuoto ed a giorni la rappresentativa italiana si trasferirà da Singapore a Shanghai. Disponibile il tracciato dove si svolgeranno le competizioni in acque libere.


Il tracciato è un oramai classico rettangolo di 2,5 chilometri con i lati lunghi di 1050 metri e quelli corti di 200 metri, 4 le boe di virate (color giallo) e 6 quelle di direzione (color rosso) 2 delle quali per i lati lunghi.

Due le zone di rifornimento l’una opposta all’altra: la prima appena dopo il primo lato corto e la seconda subito a seguire l’inizio del secondo lato lungo.

Partenza ed arrivo sono posti all’altezza della quarta boa di virata (riportata nel disegno come boa D), dove gli atleti devono affrontare la prima boa dopo 200 metri dal via ed il tratto finale è un rettilineo poco più di un chilometro.

Il tracciato così corto potrebbe facilitare il controllo degli avversari durante la gara, si possono prevedere diversi cambi di ritmo durante le numerose virate, nelle quali chi arriva per primo alla boa può impostare la sua strategia di gara, mantenendo costante la frequenza di nuotata per avvantaggiarsi sugli inseguitori, sgranando così il gruppo. Di conseguenza, chi rimane in coda alle virate rischia di pagare obbligatoriamente lo sforzo necessario per recuperare e restare in formazione.

Tracciato gara delle competizioni in acque libere dei Mondiali di Shanghai 2011

Si possono prevedere quindi delle gare moto tattiche, dove forse quelle più lunghe saranno caratterizzate da pochi attacchi nei primi giri.

Dal lato sicurezza, la mappa segnala la buona copertura delle stazioni mediche, tre in totale.

Il pubblico dalla spiaggia, grazie alla tipologia del tracciato, potrà facilmente seguire tutto l’evolversi delle gare, semmai facilitato da un cannocchiale a seguito per vedere meglio i tratti più distanti.

link downloadSCARICA IL PROGRAMMA DEI MONDIALI DI SHANGHAI 2011

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site