Shanghai 2011: Gianniotis vince la 10K maschile


Podio 10K Maschi di Shanghai 2011: da sinistra Lurz, Gianniotis e Bolshakov (Foto shanghai-fina2011.com)

Mercoledì 20 Luglio a Jinshan City (Cina), si è svolta la prova maschile sui 10 chilometri di nuoto in acque libere, dove si impone il greco Spyros Gianniotis che conquista il suo primo titolo mondiale.


Le condizioni climatiche sono difficili, caldo ed afa hanno influito sulla prestazione di molti, in particolare dei due azzurri in acqua, giunti alle spalle dei primi tre.

La gara ha visto tra i favoriti nella vigilia il tedesco Thomas Lurz condurre il gruppo di testa, con Valerio Cleri parte del gruppo sin dall’inizio.
All’ultimo giro le speranze azzurre erano riposte su Cleri, in ottava posizione, mentre Ferretti era distaccato più indietro, non riuscendo a recuperare posizioni.
Alla virata dell’ultima boa a circa un chilometro dalla fine Cleri ha ricevuto qualche colpo provando comunque a lottare per risalire il gruppo.

Vince Gianniotis in 1h54m24s70m secondo Thomas Lurz in 1h54m27s20, terzo Sergey Bolshakov in 1h54m31s80.
Valerio Cleri è 11° in 1h54m41s20 e Luca Ferretti tocca il traguardo 28° col tempo di 1h55m45s20.
Tra i big si segnala il bulgaro Petar Stoychev giunto 27° in 1h55m39s50.

Gianniotis è generalmente conosciuto come un nuotatore molto più forte nei 5 chilometri (bronzo nel 2007 ed argento nel 2009 ai Mondiali nella distanza più breve) ma, fuori dai vari pronostici, quest’anno è diventato il primo uomo dalla Grecia a vincere la medaglia d’oro in un campionato del mondo di 10K.

A fine gara Cleri commenta: “Quando si esce dall’acqua sicuri di aver dato il massimo non ci sono rimpianti e per oggi va bene così. Tendo a cogliere sempre il lato positivo delle cose e perciò sono soddisfatto della mia gara. Peccato per l’undicesimo posto e mi dispiace anche per Luca che è rimasto molto indietro, ma a noi le cose facili non piacciono e ci riproveremo a Maggio dell’anno prossimo alle qualificazioni olimpiche. A Setubal, con l’acqua a 15 gradi, sarà tutta un’altra gara.”
Inoltre, commentando le condizioni climatiche di questi mondiali, Cleri afferma: “Si respira male e si soffre l’umidità anche se io, come gli altri, ho imparato a gestire questo tipo di clima completamente diverso da quello a cui siamo abituati in Italia. Ho sofferto il caldo fin dai primi giorni. Sarà dura anche la 25 chilometri, anzi durissima e lunga ma non mi fermo certo qui. Il Mondiale continua.”

Valerio Cleri è tra i 10 atleti, compresi coloro che sono andati a podio, che guadagnano i primi punti per la qualificazione alle Olimpiadi di Londra 2012. Gli altri atleti a punti sono Alex Meyer (Stati Uniti), Ky Hurst (Australia), Francisco Jose Hervas Jodar (Spagna), Brian Ryckeman (Belgio), Julien Sauvage (Francia) Andreas Waschburger (Germania).

Il prossimo appuntamento per qualificarsi all’appuntamento londinese del prossimo anno è la 2012 Olympic Marathon Swim Qualifier che si terrà a Maggio 2012 a Setubal (Portogallo).

I Campionati del Mondo proseguono giovedì con la prova Team Event di 5 chilometri a squadre (due maschi ed una femmina), sarà la prima volta che questo tipo di gara si tiene ai Mondali.
Sempre giovedì Giorgia Consiglio incontrerà i giornalisti durante la conferenza stampa, organizzata assieme al CT Massimo Giuliani ed al suo Tecnico Emanuele Sacchi.

link downloadSCARICA I RISULTATI DELLA COMPETIZIONE

Shanghai 2011: 10 Km Maschi

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site