San Vito lo Capo – Mondello: Giaconia compie la traversata di 56 km


Mauro Giaconia durante la traversata San Vito lo Capo - Mondello

Sabato 19 Maggio in Sicilia Mauro Giaconia riesce nell’impresa di traversare il tratto di mare da San Vito Lo Capo a Mondello, per un totale di 56 chilometri di nuoto in mare aperto.

La traversata, organizzata dalla Extrema ASD in collaborazione con Albaria, si conclusa dopo 16ore 12minuti di nuoto, nonostante le avverse condizioni meteo marine che non hanno mai dato tregua al maratoneta siciliano.
Partito alle ore 6.28 dalla spiaggia di San Vito lo Capo con condizioni di vento sostenuto e mare agitato, migliorate leggermente nella prima metà del Golfo di Castellammare ma successivamente peggiorate nel tratto compreso tra Balestrate e le piste di Punta Raisi. Grazie all’esperienza Mauro Giaconia conclude la traversata toccando la spiaggia di Mondello alle ore 22.40 durante la serata conclusiva della World Festival on the Beach, che ha riservato una calorosa accoglienza al suo arrivo.

Tracciato della traversata San Vito lo Capo - Mondello di Mauro Giaconia

Racconta Giaconia dopo la traversata: “Arrivare a Mondello è stata una emozione grandissima, sono molto felice di essere riuscito a portare a termine questa impresa che per me segnava il ritorno nel mare di casa, anche se devo ammettere che è stata veramente dura per le condizioni ostili del mare e per il vento forte durante tutta la traversata.
Ringrazio la Capitaneria di Porto di Terrasini che mi ha scortato nel tratto di sua competenza, per di più quello maggiormente difficile
.”

3 Commenti

  1. massimo scrive:

    Grande impresa, grande nuotatore, che bella esperienza. Sogno di fare anche io una traversata a nuoto.Grazie per l’ emozione che ci trasmetti.

  2. alessandro abbate scrive:

    Grande mauro sei inarrestabile un abbraccio dalla campania!!!

  3. Roberto scrive:

    Non ho parole ! IMMENSO !

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site