Roberval 2010: l’Italia con 5 medaglie vince la classifica per nazioni


Il team azzurro festeggia la vittoria nella classifica per nazioni (foto Roberval2010.Com)

Ai recenti Mondiali di specialità di Roberval 2010 la Nazionale Azzurra di nuoto in acque libere vince la classifica per nazioni, precedendo per cinque punti gli Stati Uniti d’America.


Grazie ai risultati ottenuti sia degli atleti maschi sia di quelle femmine nelle sei gare disputate, l’Italia porta a casa un risultato di squadra prestigioso. Il team italiano chiude in testa alla classifica con 116 punti totali, seconda gli Stati Uniti con 111, terza la Russia con 62 punti.

Nella classifica a squadre femminili, gli Stati Uniti con 55 punti sono in testa, contro i 52 dell’Italia, terza il Brasile con 33 punti.
Nella classifica a squadre maschili, l’Italia è prima con 64 punti, seconda gli Stati Uniti con 56 punti, terza la Russia con 46 punti.

L’edizione del 2010 dei Mondiali di specialità segna un grande successo per il nuoto italiano perché, seppur eguagliando l’anno 2002 dove l’Italia vinse anche in quell’occasione 5 medaglie, il CT Massimo Giuliani afferma che «quello era un campionato diverso. Al 2002 non parteciparono i paesi del Nord America e l’Australia. Questo è stato un mondiale al completo, con tutti gli avversari più forti

Confrontando la nazionale del 2002 con quella di oggi Giuliani sottolinea che «quella era una squadra che poteva contare su talenti naturali come Viola Valli e Luca Baldini; questa qui è una squadra che ha, ovviamente, talento, ma ancor di più è una squadra determinata, volenterosa, pronta al sacrificio e dedita al lavoro

Ed ancora, Giuliani racconta il processo di crescita della Nazionale campione del Mondo, ricordando che «dai Mondiali di Napoli 2006 è partito un processo di rinnovamento ma soprattutto di progettazione in due particolari direzioni: la ricerca di giovani atleti di qualità sui quali concentrarsi e l’introduzione e lo sviluppo di strategie di allenamento.
C’è stata una mole enorme di lavoro da svolgere ma il gruppo ha avuto il grande merito di condividere i piani con tutti i sacrifici che essi comportavano.
I risultati di oggi ci soddisfano ma non siamo appagati: vogliamo consolidarci e crescere per presentarci all’appuntamento principe del quadriennio, Londra 2012, come la squadra più forte al mondo

Il CT Italiano non manca di elogiare gli atleti affermando che «durante tutto il periodo del mondiale, preparazione e competizione comprese, i ragazzi hanno mantenuto un livello di concentrazione ottimale, conservando, comunque, un’atmosfera gioiosa e di complicità con lo staff tecnico, segno di grande maturità e consapevolezza dei propri mezzi.

Penso di poter serenamente affermare che si tratta del miglior mondiale della nostra storia se consideriamo anche che, con la squalifica di Martina e il ritiro di Federica, abbiamo praticamente fatto una gara in meno.
C’è grande rammarico da questo punto di vista. Martina stava facendo una gara perfetta, in linea con le previsioni e si giocava sicuramente un posto sul podio.
Anche Federica si è allenata bene e, in condizioni normali, avrebbe potuto recitare un ruolo da protagonista.

Stochino, [...] alla prima esperienza internazionale, nuota con grinta ed entusiasmo. E’ quarto al mondo, ma più del piazzamento conta la condotta di gara, coraggiosa ma anche tattica: coperto all’inizio ma capace di tenere il passo di Valerio poi. Di lui, invece, che dire. Nonostante il secondo posto di oggi credo di poter affermare senza false modestie che si tratti del miglior fondista attualmente sul panorama mondiale. Ha fatto ciò che voleva, si è tenuto all’inizio e ha spaccato la gara per due volte. Non ho altro da dire, è il numero uno

La rappresentativa italiana sarà impegnata dal 4 di Agosto a Budapest con gli Europei 2010.

IL MEDAGLIERE AZZURRO A ROBERVAL 2010

ORO (2)
Martina Grimaldi – 10 km
Valerio Cleri – 10 km

ARGENTO (3)
Giorgia Consiglio – 10 km
Giorgia Consiglio – 5 km
Valerio Cleri – 25 km

Fonte: Federnuoto.It

SCARICA IL DOCUMENTOLEGGI I RISULTATI E LA CLASSIFICA A SQUADRE ROBERVAL 2010

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site