2° Trofeo Isola del Giglio


Entrata in acqua ed avvicinamento sulla linea di partenza al 2° Trofeo Isola del Giglio

Entrata in acqua ed avvicinamento sulla linea di partenza al 2° Trofeo Isola del Giglio


Al 2° Trofeo Isola del Giglio sono iscritti quasi un centinaio di atleti tra agonisti e master e le condizioni del tempo sono ottimali: mare calmo e limpido, cielo soleggiato e temperatura dell’acqua apprezzabile per una competizione estiva.


La gara è concomitante e programmata dopo la seconda prova della Coppa Europa di Nuoto in Acque Libere 2009, consentendo però ai presenti di poter vedere dal vivo atleti di calibro internazionale.

Il percorso è trinagolare da percorrere due volte in senso orario, per un totale di 5 virate e si estende all’interno della baia di Campese, delimitato dalla Punta del Faraglione e dalla Torre del Campese.

La partenza è nervosa, dovuta alla tensione accumulata dagli atleti nel pregara, ed alla prima boa si crea un gruppo di testa che rimane abbastanza compatto sino a metà gara.

Alla terza virata (difronte alla spiaggia), Langiano Luca inizia la fuga in solitario aumentando progressivamente il ritmo di nuotata ed alla quarta boa il distacco si consolida definitivamente.

Il gruppo di testa a seguire si ridimensiona tra la terza e la quarta boa e a ridosso della quinta boa tre atleti si staccano dal gruppo e si contenderanno in volata i due posti rimanenti del podio.

Il finale vede toccare l’arrivo per primo Luca Langiano in 54’56”90 (Grosseto Nuoto), a seguire distaccati Paolo Perrotti (Andrea Doria) in 56’38”50 e Ciro Cerqua (Nantes Club Napoli) in 57’15”30.

La fase finale degli atleti di metà classifica e delle retrovie è colorata dall’invasione del campo gara da parte di un gruppo di bagnanti a bordo di un pedalò, che incuranti della competizione hanno attraversato più volte il percorso, creando tensione ed allarme tra i presenti.

Il dopo gara si chiude con le premiazioni dei primi assoluti, agonisti e master in una suggestiva atmosfera festosa.

Trofeo Isola del Giglio 2009


Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site