Rei do Mar 2009


Griglia di partenza del Rei do Mar 2009 (foto reidomar2009.com.br)

Griglia di partenza del Rei do Mar 2009 (foto reidomar2009.com.br)

Domenica 13 Dicembre, sulla spiaggia di Copacabana (BRA), si è tenuto il Rei do Mar 2009, dove dieci atleti (5 brasiliani e 5 internazionali) si sono sfidati per aggiudicarsi il premio di oltre 10000 dollari sulla distanza dei 10 km nello specchio di mare che ospiterà nel 2016 le Olimpiadi a Rio de Janeiro.


La gara è stata realizzata su un tracciato di 2 chilometri da compiere cinque volte, comprensivo di un tratto di corsa sulla spiaggia di 100 metri a giro.
Le condizioni meteo erano di cielo coperto con temperatura esterna di 28 gradi e mare calmo con temperatura dell’acqua di 25 gradi.

Gli atleti impegnati sono stati i brasiliani Luiz Lima (detentore del titolo 2008), Carlos Pavão, Fábio Lima, Glauco Rangel e Filipe Alcãntara che hanno sfidato la rappresentativa dei continenti composta dal tedesco Alexander Studzinski (Europa), l’israeliano Daniel Katzir (Asia), l’australiano Trent Grismey (Oceania), il sudafricano Chad Ho (Africa) ed il messicano Ivan Lopez (Americhe).

Particolarità della gara è stato l’utilizzo di una partenza in stile competizione motoristica, dove la pole position è stata assegnata con la prova di velocità sui 400 metri. In prima fila era Trent Grismey affiancato da Chad Ho.

L’edizione del 2009 è stata vinta da Trent Grismey in 1h35’03″ grazie alla strepitosa fuga iniziata al terzo giro. L’australiano ha imposto un ritmo di 88 bracciate al minuto che gli ha consentito di distaccarsi dal gruppo con un vantaggio massimo di 45 metri e controllare la gara sino all’arrivo per toccare il traguardo con 30 metri di margine.
Chad Ho e Alexander Studzinski, rispettivamente arrivati secondo e terzo, hanno provato ad inseguire l’australiano per rientrare in gara, tentativo che non ha però avuto alcun successo.

A seguire è il brasiliano Luiz Lima, quarto al traguardo dopo essere stato protagonista di un finale che ha fatto sperare il pubblico brasiliano nella possibilità di riuscire a giocarsi un posto sul podio.

Prima della gara pro, Sabato 12 è stata effettuata una gara sulla distanza di 2 chilometri aperta a tutti i nuotatori di diversi livelli agonistici. I locali hanno la meglio, vince tra le donne Mariana Pereira in 29’18″, mentre tra gli uomini si impone Rafael Ribeiro Gonçalves in 25’06″. Da segnalare che tra i partecipanti era presente anche la professionista Poliana Okimoto che ha fatto da madrina dell’evento.

Video della gara Rei do Mar 2009

1 Commenti

  1. Gabriele scrive:

    Che spettacolo di gara, troppo bella, sarebbe un sogno poterne fare una così.
    Speriamo che venga presa come spunto e ne organizzino una simile in Italia.

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site