Piombino 2012: la 10k maschile è del russo Abrosimov


Le bandiere dei Campionati Europei Piombino 2012 a piazza Bovio (foto Giulio Cianchini)

Piombino, Mercoledì 12 Settembre, si è svolta alla mattina la 10 chilometri maschile e con essa le gare dei Campionati Europei di Nuoto in acque libere. La prova è valida anche come quarta ed ultima prova della Coppa LEN 2012.

Le condizioni dell’acqua degli Europei sono del tutto diverse da quelle viste alle Olimpiadi di Londra 2012, dove a rappresentare i colori per l’Italia sono Nicola Bolzonello, Matteo Furlan e Simone Ruffini. Valerio Cleri ha rinunciato a questa prova puntando tutte le sue aspettative nella 25 chilometri, lasciando così spazio ad

Il vento da sud sul campo gara e sul tracciato si sente sin dall’inizio e si è rafforzato nel proseguimento della mattinata, il che si prevede noioso per quella che sarà la prova femminile che proseguirà a quella maschile.
Il mare è di scirocco, le onde non sono formatissime ma gonfio che impegna la fluidità della nuotata degli atleti, non meno i passaggi dalla piattaforma per il rifornimento.

La partenza è subito con ritmi impegnativi, dove i nuotatori rimangono compatti e con al comando si vede il ceco Rostislav Vitek, seguito da Bolzonello e poco dietro Ruffilli.

Al primo intertempo poco meno di 30 minuti di gara, passa per primo l’austriaco Matthias Schweinzer, seguito immediatamente dal gruppo che procede quasi completamente compatto, con secondo Furlan e terzo Ruffilli.

Al secondo intertempo ad un’ora circa di gara è al comando il russo Kirill Arrosimov, secondo Ruffili, terzo Furlan, quarto il tedesco Christian Reichert. Il terzo italiano è Bolzonello che transita in nona posizione. Schweinzer è sceso in diciottesima posizione. Il mare è gonfio e gli atleti cercano di non perdere il contatto con la testa perché un’eventuale distacco in queste condizioni potrebbero richiedere sforzi ulteriori e penalizzanti nel tentativo di recuperare.

Ad 1 ora e 15 minuti ca. di gara Arrosimov è ancora al comando sul gruppo che inizia ad allungarsi e sgranarsi, perdendo la compattezza sin qui tenuta. Iniziano anche i primi ritiri con lo svizzero Jovan Mitrovic e l’olandese Nico Makm, quest’ultimo in gara solo per la prova della Coppa LEN.

Al terzo intertempo ad 1 ora e 30 minuti ca, il gruppo di testa composto da quindici nuotatori si è staccato dagli altri in acqua. In testa c’è Abrosimov, dietro il tedesco Andreas Waschburger assieme agli altri due russi Daniil Serebrennikov e Evgeny Drattsev.
Bolzonello segue in ottava posizione, Furlan in nona e Ruffilli in undicesima. Il tedesco Thomas Lurz precede gli italiani in settima posizione. Al passaggio dalla piattaforma per il rifornimento nessuno del gruppo di testa si ferma e prosegue per l’ultimo giro.

Ad 1 ora e 50 minuti ca. conduce ancora Abrosimov con un piccolo vantaggio sugli inseguitori prima della penultima boa, con un Bolzonello risalito in seconda posizione.
Gruppo di testa progressivamente si ricompatta dopo la virata, con Lurz che è risalito, Abrosimov non molla il comando seguito ancora da Bolzonello e si fa fatica dire chi può avvantaggiarsi. I giochi sono ancora aperti in vista dell’ultima boa prima dei 100 metri finali che portano al traguardo.

Negli ultimi 100 metri è lotta testa a testa tra Abrosimov e Waschburger, russo che ha la meglio con un metro di vantaggio al tocco finale e vince col tempo di 1h57m46s80, secondo il tedesco in 1h57m48s20, terzo Nicola Bolzonello col tempo di 1h57m54s00.
Furlan chiude in ottava posizione col tempo di 1h57m59s10, Ruffilli in undicesima col tempo di 1h58m00s00.

Kirill Abrosimov mentre tocca il traguardo della 10k a Piombino 2012 (foto fr.ria.ru)

Per Kirill Abrosimov è la prima medaglia d’oro in una 10 chilometri, agli scorsi Europei aveva conquistato solo un settomo posto nella 5 chilometri individuale ed un quinto piazzamento nel Team Event. “Mi sono allenato molto duramente per ottenere il risultato che sapevo potevo raggiungere. E ‘una grande soddisfazione per il mio Paese“, ha affermato il russo nel dopo gara.

Anche Andreas Waschburger ha celebrato la sua prima medaglia europea, dopo essersi piazzato ottavo poche settimane fa nella gara olimpica. “Sono contento del risultato. Dopo le Olimpiadi non è stato facile, ma sono soddisfatto della medaglia” commenta il tedesco.
Dello stesso avviso è il suo Tecnico, Stefan Lurz, allenatore anche del fratello Thomas e di Petar Stoychev, che considera il risultato brillante e nuova motivazione per la prossima stagione dell’atleta. Il tecnico tedesco ha commentato anche il decimo posto del fratello, trovando forse la causa di poca brillantezza dovuta alla fatica delle Olimpiadi e la necessità di maggior recupero.

Massimo Giuliani appena dopo l’arrivo è soddisfatto della prestazione di Bolzonello, che sicuramente ripaga il risultato deludente per l’azzurro ottenuto a Setubal (Portogallo), gara valida per la qualificazione olimpica.

Nicola Bolzonello, medaglia di bronzo nella 10K a Piombino 2012

Subito dopo l’arrivo Bolzonnello commneta: “E’ stata una gara molto dura, ondosa e sfortuna perché ho perso un transponder durante il primo giro e ho perso tempo per rimediare. Sognavo la vittoria ma com’è andata la gara va benissimo così. E’ una rivincita per la mancata qualificazione olimpica perché sono arrivato davanti ai medaglisti di Londra. Una gara da leoni.
Oggi al di la di tutto mi sentivo bene e ci ho creduto fino alla fine. Questo terzo posto lo dedico prima di tutto a me, è il coronamento di una stagione dove ho sofferto tantissimo e dove sono riuscito a recuperare anche con l’aiuto delle persone che mi sono sempre stati vicino. Adesso mi merito la meritata vacanza
“.

Per la classifica della quarta prova di Coppa LEN 2012, vince l’olandese Ferry Weertman in 1h57m56s30, secondo il tedesco Christian Reichert in 1h57m57s80, terzo l’azzurro Matteo Furlan. Altro italiano in gara, Mario Sanzullo chiude in quinta posizione col tempo di 1h59m56s00.

link interno SCARICA I RISULTATI DELLA 10 KM MASCHILE DI PIOMBINO 2012
link interno SCARICA I RISULTATI MASCHILI DELLA QUARTA PROVA DI COPPA LEN 2012

0 Commenti

1 Trackbacks For This Post

  1. Piombino 2012: la 5 chilometri è dominio indiscusso del russo Kirill Abrosimov | NUOTO DI FONDO E MEZZO FONDO IN ACQUE LIBERE (MARE E LAGHI): NOTIZIE, GARE, PRODOTTI, ALLENAMENTI E STRATEGIE Says:

    [...] Negli ultimi 1000-1200 metri di gara Abrosimov ed il tedesco Andreas Waschburger accelerano mantenendo un ritmo incredibile che permette a loro di ripetere il risultato della 10 km. [...]

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site