Piombino 2012: Bruni conferma il titolo nella 5k femminile


Podio maschile 5K: da sinistra, Araouzou, Bruni e Pechanova (foto afp.com)

Piombino, Sabato 15 Settembre pomeriggio è il turno della gara femminile sui 5 chilometri individuali a cronometro ai Campionati Europei di Nuoto in acque libere, dopo la medesima prova maschile del mattino.

Nella gara femminile a rappresentare la Nazionale azzurra è Rachele Bruni, Giorgia Consiglio ed Aurora Ponsele. Come per Ercoli e Ferretti tra i maschi, Bruni gareggia a 24 ore dalla gara che l’ha vista ieri vincitrice nel Team Event ed è la detentrice del titolo su questa distanza.

Le italiane sono sicuramente tra le attese protagoniste ma, non mancano di certo le avversarie pronte a lottare per il podio: la svizzera Campionessa del Mondo Swann Oberson, la ceca Jana Pechanova, la francaese Coralie Codevelle, la spagnola Yurema Requena, la russa Elizaveta Gorshkova, la greca Kalliopi Araouzou.

Bruni riesce difendere il suo titolo chiudendo i 5 chilometri in 1h00m56s90, seconda la greca Kalliopi Araouzou con 1h01m53s50, che ha vinto l’argento anche nel Team Event, terza la ceca Jana Pechanova in 1h01m57s80, medaglia di bronzo nella 10 chilometri.

Le altre italiane, Aurora Ponsele e Giorgia Consiglio chiudono la prova rispettivamente in quarta e quinta posizione con i tempi di 1h02m30s10 e 1h02m42s10.

Per Rachele Bruni sono due medaglie d’oro in due giorni, tanto che in campo continentale diventa l’atleta più vincente di sempre con all’attivo 6 medaglie d’oro e 2 d’argento. Dietro di lei ci sono i tedeschi Thomas Lurz (5 ori, 2 argenti e 1 bronzo) e Peggy Buchse (5 ori e 1 argento).

Rachele Bruni, oro nella 5 km a cronometro (foto Patrik Donati)

La prova di Bruni è iniziata un minuto dopo quella di Araouzou, ma l’ha raggiunta a metà gara ed entrambe hanno nuotato assieme per un buon tratto nel secondo giro. Alla fine Bruni ha concluso cronometricamente davanti con un margine di 56 secondi su Araouzou. “Sono veramente felice. Volevo questo risultato ma sapevo che ripetersi è difficilissimo. L’oro nel Team Event di ieri mi ha dato l’energia, anche se ero molto stanca e sono andata a letto alle 9:45. Ho recuperato le energie grazie anche al lavoro del fisioterapista. In acqua mi sentivo bene e quando ho raggiunto Kalliopi mi sono resa conto che il mio passo era buono.
Devo questo risultato al grande lavoro che facciamo in collegiale e anche a quel pizzico di competitività che c’è tra di noi in allenamento. Fuori dall’acqua, però, ci vogliamo tutte un mondo di bene. Ringrazio tutto lo staff della Nazionale, tutti quelli che mi sono stati vicini e la mia amica Giulia. Voglio fare i complimenti alle mie compagne: Aurora, che all’esordio ha dimostrato di valere già il podio, e Giorgia, che ritrovare a questo livello dopo i problemi dello scorso anno è una grande gioia. Ora posso andare in vacanza felice
“, racconta l’azzurra.
 
Anche Kalliopi Araouzou è soddisfatta del risultato ottenuto: “Sono davvero felice. Ho fatto del mio meglio, cercato di stare molto vicino a Rachele Bruni, che era molto veloce. Mi sono allenata molto per ottenere questo risultato“, afferma la greca.
 
Jana Pechanova, nuotatrice 31enne ha dimostrato di essere ancora tra le migliori in questa specialità, già bronzo nella stessa gara 12 anni fa e l’argento ad Eilat 2011. Due le medaglie a Piombino 2012 con quella di oggi dopo il bronzo nella 10 chilometri. “E’ stata una buona gara. Avrei potuto fare un po’ meglio, ma sono contenta comunque per il risultato“, ha detto la nuotatrice della Repubblica Ceca.

Ora il medagliere vede in testa l’Italia (3 ori, 0 argenti, 2 bronzo), seconda la Russia (2 ori, 0 argenti, 0 bronzi), terza la Germania (0 ori, 3 argenti, 1 bronzo). Seguono Grecia (0 ori, 2 argenti, 0 bronzi) e Repubblica Ceca (0 ori, 0 argenti, 2 bronzi).

Domenica scendo in gara le femmine per l’ultima gara in programma, la Gran Fondo sui 25 chilometri, dove per l’Italia ci saranno Alice Franco, Martina Grimaldi e Fabiana Lamberti.

link interno SCARICA I RISULTATI DELLA 5 KM FEMMINILE DI PIOMBINO 2012

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site