Ottobre a Framura: spazio ad alcuni irriducibili del nuoto


Scorcio della spiaggia di Framura e Deiva Marina

Domenica 7 Ottobre a Framura o più precisamente sulla spiaggia di Deiva Marina e Framura, si sono ritrovati una cinquantina di irriducibili nuotatori amanti delle acque libere, provenienti da diverse località italiane, per condividere assieme una nuotata spartana tra amici e godersi assieme il mare in un’estate che pare non voler lasciare il posto all’autunno.

L’iniziativa è nata da alcuni amici liguri dopo l’annullamento della tappa di Deiva Marina del circuito di beneficenza Aiutiamo le 5 Terre, terminata con la traversata Vernazza – Monterosso del 8 Settembre scorso. Roberto Bertagna, Beatrice Inghilleri, Franco Lo Cascio ed Alessandro Pilati non volendo farsi mancare la nuotata in un tratto di mare ligure poco conosciuto dai più, ma meritevole d’essere vissuto e valorizzato. Hanno così fatto un poco di passaparola per darsi appuntamento sulla spiaggia per una nuotata libera, senza alcun spirito competitivo, restrizioni e vincoli vari, giudici, boe, tempi e quant’altro che non fosse il solo obbligo di godersi il mare con una nuotata aperta a tutti.

Alcune del gentil sesso partecipanti alla nuotata (Foto Renato Consilvio)

Sono stati presenti le nuvole ed il vento nella prima parte della mattinata, mentre il sole caldo ha fatto la comparsa nella seconda metà della nuotata, in un acqua con un temperatura tra i 25 ed i 26 gradi, in un mare limpido dove si è potuto vedere nitidamente il fondale sino a 15-20 metri di profondità, con qualche onda che si è fatta cavalcare ed altre che schiumavano sugli scogli.
L’uscita è risultata così un poco avventurosa e capace in poco meno di un chilometro e mezzo di tracciato di far nuotare nell’acqua dei Comuni di Framura, Deiva e Moneglia.

Usciti dall’acqua non vi è stata alcuna acclamazione di un vincitore ma, semmai la palese soddisfazione generale d’aver nuotato assieme, cullati dalle onde.
Non è mancata la distribuzione delle speciali marmellate Inghilleri a tutti i partecipanti. A Beatrice vanno i ringraziamenti di tutti per il dolce pensiero ed un caloroso abbraccio in un momento di lutto familiare.

Foto di gruppo prima d'entrare da Pino (Foto Renato Consilvio)

La giornata è continuata, per alcuni sulla spiaggia a godersi il sole e concedendosi una seconda nuotata, altri si sono spostati a Cavi Sestri per l’appetitosa sosta all’Osteria del Pino.

Oggi abbiamo vissuto il mare in una maniera totalmente diversa dai classici appuntamenti presenti sul nostro territorio, per lo più competitivi. Si ha avuto così la dimostrazione che chi ama il mare viene a nuotare anche per il solo piacere di stare assieme e che si possa far rivivere lo spirito goliardico del nuoto in acque libere che ha spinto alcune persone a rendere sempre più popolare il nuoto in acque libere in Italia dagli anni del 1970. Ora ci prepariamo per i Cimenti Invernali, le nuotate od i tuffi nelle acque fredde!“, commenta Franco Lo Cascio.

Video a della nuotata a cura di Renato Consilvio

12 Commenti

  1. giuseppe scrive:

    Fantastica giornata. In acque veramente libere. Grazie a tutti!

  2. Gaia scrive:

    mare bellissimo!

  3. Salvatore scrive:

    Un vero e proprio raduno di nuotatori, ma soprattutto di amici,che si sono ritrovati a Deiva Marina per festeggiare la fine di una stagione di nuoto in acque libere entusiasmante.
    Grazie a tutti per la bellissima giornata e un arrivederci alla prossima stagione.
    Salvatore

  4. Francesco scrive:

    Giornata stupenda! Complimenti agli organizzatori di questa originale iniziativa, spero che in futuro si ripeta. Ma complimenti sopratutto a Beatrice, ieri sera rientrato a Milano non ho resistito ad assaggiare le marmellata…fantastica.
    A presto amici.

  5. ignacio scrive:

    come farà Lo Cascio a farci trovare sempre il sole? ed ha anche promesso per il cimento invernale di nuoto del 2 dicembre a Sestri levante che l’acqua sarà superiore ai 18°.
    Lo Cascio es un pochito LOCO ? quien sabe!?!
    y per framura…GRACIAS !

  6. Marcello scrive:

    Il pensiero che mi è venuto in mente, mentre ieri sera rincasavamo verso Novara è andato a chi non è riuscito ad esserci.
    Si è perso una gg stupenda all’insegna dello sport e della buona tavola.

  7. Paola scrive:

    Grazie per la bella giornata e per la singolare nuotata. Grazie ad Alessandro che ogni tanto sbucava in mezzo alle onde per chiederci “Come Va?” e indicarci la direzione giusta o lo scoglio da raggiungere. Grazie a Franco per avermi prima informata della manifestazione e (soprattutto!) guidata al ristorante di Pino. Ottima scelta, ottima compagnia. Alla prossima stagione!

  8. Martino scrive:

    Bellissimo!!! senza boe e riferimenti precisi, avevo come guida la cuffia fuxia della campionessa Gaia e lo seguita (da lontano eh!!) fino a che non è tornata indietro dicendomi che eravamo andati oltre di un bel pò….davvero uno sballo!!! grazie

  9. PINO scrive:

    Un saluto a Beatrice INGHILLERI …… che purtroppo proprio ieri ha avuto la perdita della cara mamma …. sempre pronta e disponibile in qualsiasi momento ….. ti abbracciamo tutti noi bea ….
    PINO ZAPPULLO

  10. Nadia scrive:

    Grazie per la splendida accoglienza e per averci dato la possibilità di nuotare in acque cristalline! Che dire poi della buonissima marmellata offertaci?!!! Ci vediamo a Dicembre!

  11. Angela Vallarino scrive:

    Anche per me è stata una bellissima giornata, meraviglioso il mare, piacevolissima la compagnia, ottima la cucina…aspetto l’estate 2013 per rituffarmi in compagnia, ma intanto oggi, 11 ottobre, ho nuotato 3000 piacevolissimi metri nel mio mare di Arenzano, con acqua cristallina e pesci a tenermi compagnia lungo il percorso…bellissimo! Prima o poi vi aspetto tutti anche lì!!! Alla prossima!

  12. Marco scrive:

    Angela sei una “carogna” a dire queste cose a noi milanesi!
    Cristina ed io purtroppo dopo Framura abbiamo fatto tre “nient’affato piacevolissime nuotate” di 3000 m a Milano in vasta da 25 cortissimi metri…(sigh!!!).

Lascia un commento

Categorie | Notizie

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site