Occhio alla medusa 2010


Medusa Phyllorhiza punctata (foto bukisa.com)

Prosegue il progetto “Occhio alla medusa”, partito lo scorso anno grazie all’idea del Prof. Ferdinando Boero, docente di Biologia Marina all’Università del Salento, e promosso dalla Commissione per il Mediterraneo, dal Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare (CoNISMa) e dall’associazione ambientalista Marevivo.


Nel 2009 il progetto Occhio alla Medusa ha ricevuto un grandissimo successo, tanto da aver richiamato persino l’attenzione della rivista Time.

Durante il primo anno del progetto “Occhio alla medusa” si sono registrate centinaia di segnalazioni, rendendo così possibile la ricostruzione della presenza delle meduse lungo le coste della nostra penisola.
In particolare, sono state segnalate nuove specie per la fauna italiana, come la Mnemiopsis leidyi, uno ctenoforo arrivato da noi a partire dal Mar Nero portato venti anni fa dalle petroliere statunitensi, e la Phyllorhiza punctata, una medusa tropicale con ogni probabilità arrivata attraverso il Canale di Suez.

Il prossimo 10-15 Maggio si tiene a Venezia il Congresso della Commissione per il Mediterraneo, dove verranno presentati i risultati della campagna 2009 e sarà ufficialmente lanciata quella del 2010 che, visto il positivo successo della fase pilota svoltasi esclusivamente in Italia, verrà estesa anche a tutto il Mediterraneo.

NAL ha avuto il piacere di sentire il Prof. Boero che afferma come «la scienza ha ancora bisogno di chi va per mare e richiede il contributo dei cittadini, soprattutto coloro che sono sensibili alle tematiche ambientali.
Anche quest’anno i nuotatori delle acque libere potranno dare il loro contributo alla ricerca, inviando le loro segnalazioni».

Per contribuire e segnalare l’avvistamento di meduse è sufficiente inviare un’email a boero@unisalento.it, indicando la data di osservazione, la specie dell’animale e la zona di osservazione, come indicato nel poster del progetto.

Scarica il documentoSCARICA IL POSTER DELLA CAMPAGNA 2010 OCCHIO ALLE MEDUSE

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site