Campionati Italiani UISP 2009


Atleti in azione ad una boa di virata dei Campionati Italiani UISP 2009

Atleti in azione ad una boa di virata dei Campionati Italiani UISP 2009


Sabato 4 Luglio scorso a Catellabate (SA) si è tenuta la nona edizione dei Campionati Italiani UISP 2009 di nuoto in acque libere sulle distanze di 1,5 e 3 Km.


Le due competizioni si tengono in una giornata soleggiata dopo diversi giorni di mal tempo, che ha fatto desistere diversi iscritti dal presentarsi, in particolare tra le categorie degli Esordienti A e B.

Gli atleti presenti sono 184 che rappresentano 15 società di tutta Italia ed entrambe le gare avvengono in condizioni meteo e marine ottimali.
Tra i partecipanti c’è anche il pluricampione europeo e olimpico Davide Rummolo.

Nella competizione di 1,5 chilometri vince Dino Schorn (Monfalcone) seguito da Giuseppe Cantisano (Nantes Club Vomero) e da Raffaele Guida (Blue Team Stabiae).
Tra le donne si aggiudica il gradino più alto del podio Antonietta Di Giovannantonio (Accadueo Aversa), seguita da Floriana Miccio (Blue Team Stabiae) e Valentina Trabucco (Acquateam Latina).

Nella gara dei 3 chilometri vince Luigi Fiorenza (Blue Team Stabiae), secondo Simone Ancillotti (Firenze) e terzo Flavio Kessler (Blue Team Stabiae).
Nelle donne s’impone Edda De Gregorio (Blue Team Stabiae) su Silvia Poponcini (Acquafans Firenze) e Maria Balestreri (Pegaso Napoli).

Nella classifica per Società stravince il Blue Team Stabiae in entrambe le distanze.
Le prime tre Società nella chilometro e mezzo sono: Blue Team Stabiae (185 punti), Aquamarine Scafati (83 punti) e Patenope Nuoto (65 punti).
Nella gara dei 3 chilometri le prime tre Società sono: Blue Team Stabiae (125 punti), Meeting Genova (76 punti) e S.C. Flegreo (56 punti).

Campionati Italiani UISP 2009, Castellabate (SA)


Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site