Nazionale in collegiale in Australia


Perth, Australia (foto majimbokenya.com)

Il 15 Febbraio termina il collegiale della Nazionale di Fondo a Perth (Australia) per preparare la stagione 2011.


Il lavoro della rappresentativa italiana (11 atleti, 4 tecnici ed un fisioterapista) è rivolto in particolare ad aumentare l’estensione del carico allenante, curando anche l’incremento della forza resistente in acqua.
Il Commissario Tecnico della Nazionale Massimo Giuliani, afferma che gli atleti stanno rispondendo positivamente al duro lavoro, dando prova di grande serietà, concentrazione e sopportazione al carico degli allenamenti quotidiani che di rado sono inferiori ai 20 chilometri.

L’allenamento degli atleti azzurri ha incluso anche la partecipazione fuori gara ai Campionati Statali del Western Australia sulle distanze di 5K e 10K, tenuti il 5 e 6 Febbraio nel bacino denominato Champions Lake ad est di Perth, consentendo al gruppo tecnico di verificare la tenuta ai carichi specifici da gara con ca. 120 chilometri d’allenamento in 6 giorni.

«Sono estremamente soddisfatto del comportamento di tutti i ragazzi e mi complimento anche con tutti i colleghi presenti al collegiale per il grande lavoro che stiamo facendo. Gli obiettivi sono chiari e le strade per raggiungerli sono concordate. Siamo coscienti che l’impegno di tutti è però la condizione senza la quale nessun grande risultato è possibile», afferma il CT Massimo Giuliani. (fonte Federnuoto.it)

A favorire l’impegnativo lavoro della rappresentativa italiana sono il clima e l’eccellenza degli impianti natatori australiani: Aquinas College, Challenge Stadium, Bayswater Wave, oltre alle sedute in mare nell’Oceano Indiano a largo delle coste della cittadina Fremantle.

Commentando l’esperienza, il Tecnico Giovanni Pistelli afferma che “l’Australia è un grande paese, modernamente strutturato, dove il nuoto ed i suoi campioni sono tenuti in alta considerazione perché qui il nuoto è sport nazionale.
La disponibilità di impianti è notevole, la gente ospitale, in diversi si sono messi a disposizione per aiutarci a strutturare un buon training camp.
Anche stampa e radio locali in questi giorni hanno dato risalto alla nostra presenza.
Ne è uscito un collegiale d’allenamento ben fatto, caratterizzato da estesi carichi di lavoro, come ormai consueto per la Nazionale di Fondo, valorizzato da un gruppo ben coeso che in acqua non si risparmia davvero.
E’ un collegiale importante e credo che la nostra imminente stagione agonistica sarà positivamente influenzata da queste 3 settimane a Perth
”.

Aquinas College (foto Giovanni Pistelli)

Aquinas College
College in stile americano, dotato di una impiantistica sportiva che fa invidia a qualche piccola città italiana.
E’ un college chiuso, rigorosamente maschile, che con la nostra nazionale ha aperto le porte ad un team esterno per la prima volta.

Bayswater Wave (foto Giovanni Pistelli)

Challenge Stadium
Impressionante impianto che ha fatto da cornice ai Campionati del Mondo del 1991 e 1998.
Qui, si vive tutto lo spirito aussie e la loro cultura dell’acqua.

Challenge Stadium (foto Giovanni Pistelli)

Bayswater Wave
A Bayswater, un piccolo sobborgo di Perth, c’è uno stupendo impianto adeguato alle esigenze di tutti, dal nuoto ricreativo a quello prettamente agonistico.

Gli atleti convocati:
Rachele Bruni (Esercito/Forum SC), Giorgia Consiglio (CC Aniene), Alice Franco (Esercito/Asti Nuoto), Martina Grimaldi (Fiamme Oro/Uisp Bologna), Federica Vitale (CC Aniene),
Nicola Bolzonello (Carabinieri/Montebelluna), Valerio Cleri (Esercito/CC Aniene), Simone Ercoli (Fiamme Oro/Aurelia N Unicusano), Luca Ferretti (Marina Militare/Nuoto Livorno), Gianlorenzo Parmigiani (CC Aniene) e Simone Ruffini (Esercito/Pesaro Nuoto)

Lo Staff Tecnico:
CT Massimo Giuliani, vice CT Valerio Fusco, Tecnici Raffaelino Borello, Emanuele Sacchi e Giovanni Pistelli, Fisioterapista Igino Lazzaroni.

NAL ringrazia Giovanni Pistelli per il contributo

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site