Londra 2012: a Setubal Anderson e Mellouli sono i protagonisti. Cleri conquista il pass


Podio maschile a Setubal per le qualificazioni di Londra 2012: da sinistra, Weinberger, Mellouli, Stoychev (foto José Lorvão)

Il 9 ed il 10 Giugno a Setubal (Portogallo) si sono svolte le qualificazioni olimpiche di nuoto in acque libere per Londra 2012, dove in acqua sono scesi anche gli azzurri Valerio Cleri e Nicola Bolzonello.

Entrambe le prove si sono tenute sulla distanza di dieci chilometri su un tracciato da percorrere sei volte, dove l’acqua portoghese ha messo a dura prova diversi nuotatori, in particolare coloro che sono più abituati a temperature più miti.

Nella prova femminile vince la statunitense Haley Anderson in 1h44m30s60, qualificandosi per la prima volta alle Olimpiadi, seconda e terza le ungheresi Eva Risztov ed Anna Olasz che toccano il traguardo rispettivamente in 1h44m32s00 e 1h44m36s80.

Commenta Anderson a fine gara: “E’ stato un sogno realizzatosi e finalmente si è concretizzato! La sensazione è incredibile. La gara è stata gara difficile, con un sacco di contatti fisici. Negli ultimi 500 metri ho cambiato passo e questa strategia mi ha ripagato. Contavo sulla mia velocità nel finale“.

Una gara quella femminile, caratterizzata dalla ungherese Eva Risztov che ha fatto il passo per tutto il tempo ed ha preceduto la sua connazionale Olasz, la quale seppur giunta terza non si qualifica per le Londra 2012 perché alle Olimpiadi è consentito un atleta per nazione.

Quindi, oltre alla qualificazione diretta dei primi 10 atleti classificati in gara, ma solo un atleta per paese, i restanti cinque punti di qualificazione è stata data su base continentale. I beneficiari di questi posti sono stati all’ucraina Olga Beresnyeva (giunta 15ª), la neozelandese Cara Baker (giunta 17ª), la venezuelana Pinto Yanel (giunta 18ª), la malesiana Heidi Gan (giunta 28ª), la sudafricana Jessica Roux (giunta 31ª).
Tra le atlete di spessore che non hanno ottenuto il pass olimpico troviamo la statunitense Ashley Twichell, la canadese Nadine Williams, la russa Ekaterina Seliverstova, la cinese Xue Li, la sudafricana Natalie Du Toit.

A rappresentare l’Italia del nuoto femminile a Londra 2012 ci sarà Martina Grimaldi, già qualificata a Shanghai durante i Mondiali a Luglio 2011.

Nella prova maschile si conferma atleta tra i big il tunisino Oussama Mellouli, campione olimpico nei 1500 metri a Pechino 2008 ed alla seconda esperienza in una competizione FINA di nuoto in acque libere dopo la prova di Coppa del Mondo a Cancun (Messico).

Vince il tunisino Mellouli, che si è reso protagonista di un attacco superbo e decisivo negli ultimi due giri della gara e tocca il traguardo col tempo di 1h45m18s50, secondo il canadese Richard Weinberger in 1h45m30s20, terzo il bulgaro Petar Stoychev in 1h45m34s10.
Quarto l’italiano Valerio Cleri, rimasto sempre tra i protagonisti del gruppo di testa della gara e che conquista il biglietto per le Olimpiadi di Londra 2012. Nicola Bolzonello si è ritirato al quarto giro per un principio di lieve ipotermia.

Dopo la prova Mellouli afferma: “Nonostante possa essere sembrata facile, la gara si è dimostrata invece difficile! In Aprile a Cancun, quando ho partecipato alla mia prima gara in acque libere sulla distanza di 10 chilometri, avevo adottato una strategia sbagliata, guidando la corsa per molto tempo e per aver poca forza nel finale. Qui è stato tutto diverso perché mi sono gestito bene per tutta la gara ed ho risparmio energia per l’ultima parte“.
Il campione tunisino non nasconde la sua soddisfazione per il successo e per il fatto di vedersi impegnato a Londra 2012 in due specialità diverse con la prospettiva d’essere ancora protagonista nelle acque libere e nei 1500 metri.

Con sorpresa, tra i non qualificati a Londra 2012 troviamo il brasiliano Allan do Carmo (giunto 19°), l’argentino Damian Blaum (giunto 37°),

Tra le notizie di rilievo va menzionato il possibile ritiro dalle scene a fine stagione di Stoychev, atleta bulgaro di 36 anni e leader indiscusso delle scene internazionali del nuoto in acque libere, che pensa a nuovi stimoli nello sport.

Il CT dell’Italia Massimo Giuliani è contento del risultato di Cleri, sottolineando la sua esperienza in campo internazionale e capace d’adottare una tattica poco attendista, cambiando ritmo nella fase centrale e restando nel gruppo di testa nell’ultimo chilometro. Dispiacere per il ritiro di Bolzonello, capace di un percorso brillante negli ultimi due anni.

Le qualificazioni per Londra 2012 si sono concluse, appuntamento quindi il 9 ed il 10 Agosto nel lago Serpentine ad Hyde Park per le due prove olimpioniche, dove i colori azzurri saranno rappresentati da Martina Grimaldi e Valerio Cleri.

25 nuotatrici femminili qualificate per Londra (10 a Shanghai e 15 a Setubal)
Keri-Anne Payne (GBR) – Shanghai
Martina Grimaldi (ITA) – Shanghai
Marianna Lymperta (GRE) – Shanghai
Melissa Gorman (AUS) – Shanghai
Cecilia Biagioli (ITA) – Shanghai
Poliana Okimoto (BRA) – Shanghai
Jana Pechanova (CZE) – Shanghai
Angela Maurer (GER) – Shanghai
Swann Oberson (SUI) – Shanghai
Erika Villaecija (ESP) – Shanghai
Haley Anderson (USA) – Setubal
Eva Risztov (HUN) – Setubal
Yanqiao Fang (CHN) – Setubal
Zsofia Balazs (CAN) – Setubal
Ophelie Aspord (FRA) – Setubal
Natalia Charlos (POL) – Setubal
Anna Guseva (RUS) – Setubal
Karla Sitic (CRO) – Setubal
Wing Yung Natasha Terri (HKG) – Setubal
Yumi Kida (JPN) – Setubal
Olga Beresnyeva (UKR) – Setubal
Cara Baker (NZL) – Setubal
Yanel Pinto (VEN) – Setubal
Heidi Gan (MAS) – Setubal
Jessica Roux (RSA) – Setubal

25 nuotatori maschili qualificati per Londra (10 a Shanghai e 15 a Setubal)
Spyridon Gianniotis (GRE) – Shanghai
Thomas Lurz (GER) – Shanghai
Sergey Bolshakov (RUS) – Shanghai
Alex Meyer (USA) – Shanghai
Ky Hurst (AUS) – Shanghai
Francisco Jose Hervas (ESP) – Shanghai
Brian Ryckeman (BEL) – Shanghai
Julien Sauvage (FRA) – Shanghai
Vladimir Dyatchin (RUS) – Shanghai
Andreas Waschburger (GER) – Shanghai
Oussama Mellouli (TUN) – Setubal
Richard Weinberger (CAN) – Setubal
Petar Stoychev (BUL) – Setubal
Valerio Cleri (ITA) – Setubal
Troyden Prinsloo (RSA) – Setubal
Yasunari Hirai (JPN) – Setubal
Igor Chervynskiy (UKR) – Setubal
Ivan Enderica Ocho (ECU) – Setubal
Arseniy Lavrentyev (POR) – Setubal
Yuri Kudinov (KAZ) – Setubal
Erwin Maldonado (VEN) – Setubal
Csaba Gercsak (HUN) – Setubal
Kane Radford (NZL) – Setubal
Mazen Aziz (EGY) – Setubal
Daniell Fogg (GBR) – Setubal

link downloadRISULTATI FEMMINILI DELLA GARA DI SETUBAL PER LA QUALIFICAZIONE A LONDRA 2012
link downloadRISULTATI MASCHILI DELLA GARA DI SETUBAL PER LA QUALIFICAZIONE A LONDRA 2012

1 Commenti

  1. Alessandro scrive:

    Grande Cleri, si dimostra sempre tra i migliori.
    Trovo comunque insensato organizzare una prova di qualificazione in un luogo che ha caratteristiche tecniche del tutto diverse rispetto alla manifestazione di riferimento, proprio appunto come Setubal rispetto a quelle di un Serpentine Lake ad Agosto.
    Il risultato è quello di penalizzare atleti che nelle condizioni climatiche londinesi in piena estate potrebbero rendere meglio. Sì, mi dispiace per Bolzonello, probabilmente è meno adatto alle condizioni rigide e poteva forse fare meglio ma, di certo è che la scelta della location ha estromesso dalla conquista per il pass olimpico di diversi atleti che in acqua più calda sanno esprimersi meglio.

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site