Ligerman Swim Cup, Cavallino Tre Porti (VE) 2009


L'arrivo vittorioso dei compagni di team Nisato e Guerra

L'arrivo vittorioso dei compagni di team Nisato e Guerra (foto di Alberto Riosa)

La terza gara della Ligerman Swim Cup si è svolta Sabato 27 Giugno 2009 a Cavallino Tre Porti sulla distanza di 5 chilometri.

La gara di fondo è in concomitanza della prova di mezzo fondo di un miglio marino e la partenza è posticipata a causa delle cattive condizioni del tempo della mattina che hanno fatto slittare tutte le manifestazioni in programma.


Il percorso di fondo è triangolare da percorrere due volte, per un totale di 6 boe di virata, il mare è piatto e la visibilità è ottima.

Dopo una partenza a ritmo sostenuto, ad un terzo del percorso si definiscono i vari gruppi, tra i quali il secondo è denso di atleti che si alternano a mantenere un ritmo elevato seppur inferiore a quello di testa.

Durante il percorso i concorrenti si divincolano a tratti tra vari fitti banchi di alghe galleggianti che disturbato la nuotata.

Alla fine del primo giro alcuni atleti si dividono dal secondo gruppo e non rispettano la 3 boa di virata, tagliando ed accorciando clamorosamente il percorso.

La seconda metà della gara vede la fuga dei compagni di squadra Nicola Nisato ed Edoardo Guerra (Plain Team Veneto), col netto successo del primo in 57’21”50 sul compagno distaccato di 13 secondi circa.
In terza posizione chiude Lorenzo Decchino (Schio Nuoto Famila) che s’impone nel gruppetto degli inseguitori.

Tra le donne vince Marina Zanutto (Plain Team Veneto) in 01h04’05”10 con margine su Beatrice Sartoni (AICS Bologna) arrivata seconda col tempo 01h06’58”20 e Nicoletta Angelini (Natatorium Treviso) che chiude in terza posizione assoluta in 01h08’40”00.

Purtroppo si sottolinea la mancata copertura dei giudici della terza boa di virata (fine del primo giro) causando l’impossibilità di verificare la scorrettezza di alcuni atleti a svantaggio di chi correttamente ha condotto la gara. Seppur su segnalazione di alcuni atleti di gruppi e posizioni diverse, i giudici non prendono alcun provvedimento sanzonatorio e si archivia la competizione come se nulla fosse successo, a parte l’irritazione di qualche atleta.

Altra pecca della competizione è l’ufficializzazione della vittoria della categoria Master 35 da parte di un’atleta che non ha nemmeno preso parte alla gara, prontamente cancellato dalla classifica finale su segnalazione di alcuni atleti.

Si spera che casi spiacevoli come questi siano stimolo per migliorare l’organizzazione, anche se non è la prima volta che la Federazione si rende protagonista di questi errori.

Ligerman Swim Cup Cavallino Tre Porti (VE) - 2009

13 foto


1 Commenti

  1. kona scrive:

    A nome dell’Organizzazione porgo le scuse per i disguidi occorsi benchè non dipendenti da noi. Posizionare un altro pedalò a margine della boa di virata era un’operazione che se richiesta sarebbe stata messa in atto in 3′ …. per quanto riguarda le posizioni in classifica l’ordine di arrivo dei giudici è sempre quello da tenere in considerazione anche in presenza di cronometraggio elettronico.
    Arrivederci
    Riccardo

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site