King of the Sea Europe: Studzinski batte Lavrentyev per una bracciata


Foto di gruppo dei premiati nella gara 5K (foto lisboatriathlon.com)

Il duello portoghese-tedesco tra Arseny Lavrentyev e Alexander Studzinski ha caratterizzato la gara dei 5000 metri nella prima edizione della competizione in acque libere King of the Sea Europe, organizzata da Clube Oriental de Lisboa e S4a Events, con il supporto tecnico di Swimming Association of Lisbon nella location del Plantation Wharf, Parque das Nações, Lisbona.


Fin dalla partenza i due nuotatori hanno gareggiato fianco a fianco ma ha avuto la meglio il tedesco, arrivando al traguardo in 55’56″94, precedendo di poco Arseny giunto in 56’02″25 e Hugo Ribeiro, terzo in 56’04″78. Quarto ed ultimo del gruppo di testa è giunto Daniel Ricardo Viegas in 56’16″78.

Tra le donne vince Soraia Vanessa Ribeiro in 1h00’04″31, seguita da Daniela Filipa Pinto e Miriam Gomez, giunte rispettivamente seconda in 1.04.18,06 e terza in 1h18’08″12.

Studzinski e Soraia rappresenteranno l’Europa nella prova finale di King and Queen of the Sea Five Continents, che si terrà il prossimo Dicembre in Brasile a Copacabana Beach.

Infine, come anticipato dall’organizzazione, tra i partecipanti della 1500 metri, è stato estratto un viaggio in Brasile per il King of the Sea. Il vincitore è il triatleta portoghese Pedro Basilio di 39 anni, che nel 1996 ha perso una gamba ed a dispetto di questo non ha mai abbandonato le gare e la voglia di applicarsi nello sport.

SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA I RISULTATI DEL KING E QUEEN OF THE SEA EUROPE 5K
SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA I RISULTATI DEL KING E QUEEN OF THE SEA EUROPE 1,5K FED
SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA I RISULTATI DEL KING E QUEEN OF THE SEA EUROPE 1,5K OPEN

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site