Kazan 2010: la Russia domina la prova di Gran Fondo


Martedì 3 Agosto a Kazan (Russia) si chiude la rassegna degli europei di nuoto pinnato in acque libere con le due prove di gran fondo. La Russia si conferma dominatrice della manifestazione.


Le due gare di gran fondo sono state accorciate da 20 a 12 chilometri a causa delle difficili condizioni climatiche, che hanno caratterizzato la manifestazione in questi ultimi giorni e che con tutta probabilità hanno penalizzato i fondisti azzurri.
Nella terza giornata di gare la Russia riesce a fare quasi il bottino pieno, conquistando cinque medaglie su sei in palio.

Nella prova femminile il podio è tutto russo, vince Marina Voronina in 1h58’49″78, seconda Sofya Eremtsova 2h02’29″29, terza Marina Umerenko in 2h04’00″67.
Le italiane arrivano dietro con Sara Turrini quarta in 2h04’49″04 ed Anna Mercuri quinta in 2h05’54″44.

La prova maschile ha visto la partenza decisiva dei russi che hanno mantenuto sino alla fine il vantaggio acquisito nelle prime battute di gara.
Vince il russo Roman Maletin in 1h49’19″11, secondo il compagno di nazionale Alexander Matyushin in 1h50’51″12, terzo il tedesco Christian Hoera in 1h50’56″06.

L’italiano Simone Mallegni, Campione del Mondo in carica sui 20 chilometri, giunge quinto in 1h52’19″03, alle spalle del russo Nikita Sheleg giunto in 1h51’53″74. Lo scorso anno Mallegni vinse i Mondiali superandoo ben tre avversari negli ultimi 4 chilometri.
L’altro italiano in gara, Alex Battista non ha concluso la gara.

NAL ringrazia Marco Panzarini ed il CED FIPSAS per la collaborazione alla stesura della notizia.

SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA I RISULTATI E LE CLASSIFICHE DELLA 12K FEMMINILE
SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA I RISULTATI E LE CLASSIFICHE DELLA 12K MASCHILE

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site