Grimaldi e Weinberger vincono al test event di Londra 2012


Podio maschile test event Londra 2012: da sinistra Thomas Lurz, Richard Weinberger, Spyros Gianniotis (foto Sang Tan / AP)

Sabato 13 Agosto a Londra (Gran Bretagna), nelle acque del Serpentine Lake si è svolto il test event di nuoto in acque libere delle Olimpiadi di Londra 2012, dove trovano il successo l’italiana Martina Grimaldi ed il canadese Richard Weinberger.


La competizione si è svolta sul medesimo tracciato e campo gara che verrà utilizzato per le gare sia di nuoto acque libere sia di triathlon a Londra 2012, caratterizzato da un’acqua fresca e da assenza di correnti.
Grande il numero degli spettatori che, grazie anche al libero ingresso, non si sono lasciati sfuggire questa occasione per vedere in azione nuotatori di livello internazionale (60 gli invitati in totale) che si sono confrontati in un circuito costituito da sei giri di un percorso lungo 1.670 metri.

La prova maschile è vinta a sorpresa da Richard Weinberger giunto in 1h50m49s80, atleta che non si è ancora qualificato per Londra 2012, secondo il tedesco Thomas Lurz in 1h51m16s00, terzo il greco Spyros Gianniotis in 1h51m16s10.
Fuori dal podio è Luca Ferretti giunto quarto in 1h51m18s80.

A fine gara Weinberger non nasconde la sua delusione per non essere riuscito ad entrare nei primi 10 atleti nella gara di 10 chilometri ai Mondiali di Shanghai che ha permesso l’accesso alle Olimpiadi ma, dopo la prestazione al test event di Londra, ora desidera fermamente entrare nel team canadese che si presenterà alle Olimpiadi del 2012. “Ho impostato alcuni nuovi obiettivi dopo i campionati del mondo e voglio essere un concorrente da podio alle prossime Olimpiadi”, afferma i nuotatore canadese.

Podio femminile test event Londra 2012: da sinistra Eva Fabian, Martina Grimaldi, Poliana Okimoto (foto Sang Tan / AP)

Nella prova femminile grande assente è stata la britannica Kerri-Ann Payne, oro nei 10K ai Mondiali di Shanghai 2011. Il podio si decide alle ultime bracciate.

Martina Grimaldi non delude i pronostici che la davano vincitrice, rimane parte del gruppo di testa per tutta la gara e conclude per mezzo secondo davanti alle avversarie. Di seguito il podio femminile: prima Martina Grimaldi in 2h02m49s50, seconda la statunitense Eva Fabian in 2h02m50s00, terza la brasiliana Poliana Okimoto in 2h02m51s02.

Grimaldi commenta così la sua vittoria: “Una gara molto ben organizzata e penso che sia stata un buon test event. Ci saranno molte più persone il prossimo anno e sono contenta di esserci.
E’ stata una gara molto tattica con un quartetto al comando sin dall’inizio, poi all’ultima boa ho virato bene e sono entrata nel finale con l’americana. Nello sprint sono riuscita a toccare davanti per un soffio.
Sono molto contenta ma non mi sbilancio in vista delle Olimpiadi che ci sono tra un anno. Il bacino di gara è calmo senza correnti, poi l’acqua fredda (intorno ai 18 gradi) la preferisco rispetto a quella calda di Jinshan. Ora voglio pensare agli Europei di Eilat che ci saranno dal 7 all’11 Settembre
.”

Il Commissario Tecnico della Nazionale Massimo Giuliani traccia un primo bilancio della stagione: “Purtroppo a Shanghai abbiamo avuto gare sfortunate e qualcuno non ha risposto appieno alle aspettative.
Con questa bella affermazione di Martina gettiamo le basi per un finale di stagione che ci vedrà competitivi in campo europeo con i campionati di specialità ad Eilat a Settembre e, in prospettiva, in quello mondiale con l’obiettivo olimpico di Londra 2012. Ora ci riuniremo tutti il 18 Agosto in collegiale a Lerici, prima della partenza per Israele il 4 Settembre
.”

SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DEI RISULTATI FEMMINILI
SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DEI RISULTATI MASCHILI

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site