Grand Prix 2012: la Capri-Napoli è di Grimsey, Nunez vince tra le femmine


Podio maschile Capri-Napoli 2012: da sinistra, Stochino, Grimsey, Volpini (foto caprinapoli.com)

Domenica 17 Giugno a Napoli si è svolta la traversata Capri-Napoli trofeo Banco di Napoli, tappa italiana del circuito Grand Prix FINA 2012, dove dopo trent’anni il record maschile di 6h35m03s dell’americano Paul Asmuth è stato migliorato dall’australiano Trent Grimsey col tempo di 6h29m03s. Ottime le prove degli italiani.

A Capri, prima della partenza, Anna Mazzola, vincitrice dell’edizione 1957, ha ricordato l’argentino Alfredo Camarero, vincitore di due edizioni della traversata e cittadino onorario dell’isola, venuto a mancare alcuni mesi fa.

Sul podio, assieme a Grimsey salgono gli italiani delle Fiamme Oro Edoardo Stochino ed Andrea Volpini, rispettivamente giunti secondo e terzo con i tempi di 6h32m46s e 6h36m04s.

I tre hanno dettato il ritmo di gara sin dalla partenza, sfiancando gli altri avversari, dove Stochino e Volpini hanno messo il atto una tattica studiata prima, nel tentativo ben riuscito di staccare avversari come Blaum, Vitek e Studzinski. Invece, Grimsey non ha ceduto ed è rimasto incollato al duo di italiano.

Alle tre ore e mezza di gara Stochino ha allungato, inseguito da Grimsey mentre Volpini ha proseguito col suo passo, rimanendo attardato.
Alle quattro ore ad allungare è stato invece Grimsey, scegliendo una traiettoria diversa da quella di Stochino che è rimasto sulla propria ma, la velocità dell’australiano è stata decisiva consentendogli di giungere all’arrivo prima degli inseguitori.
Sono partito dall’Australia convinto di poter vincere, anche perché non si affrontano quasi 30 ore di volo aereo se non si è motivati al punto giusto”, afferma l’australiano nel dopo gara.

Non raccoglie punti l’egiziano Eslam Mohsen per limite di tempo massimo, mentre si sono ritirati l’argentino Luciano Sales Rubio a causa di problemi allo stomaco, il vincitore del 2011 il ceco Rotislav Vitekm a causa di noie ad una spalla, gli italiani Andrea Bondanini e Alessandro Rivellini, rispettivamente a causa di principio di ipotermia e problemi allo stomaco.

La classifica provvisoria maschile rimane al comando l’argentino Damian Blaum con 30 punti, inseguito in seconda posizione da Andrea Volpini con 27 punti, terzo Trent Grimsey con 26 punti. Ottima la quarta posizione per Edoardo Stochino con 21 punti.

Esther Nunez all'arrivo (foto caprinapoli.com)

Tra le femmine ha vinto la spagnola Esther Nunez, anche lei con un tempo eccellente: 7h08m02s, il secondo crono di sempre per la Capri-Napoli dopo il record di 7h00m08s segnato della tedesca Angela Maurer.

Anche nella prova femminile è stata decisiva l’azione alle quattro ore di gara: Nunez, rimasta nel gruppo sino a quel momento, ha cambiato passo e si è trovata tra quattro atleti maschi e nessuna avversaria che la potesse pressare. Da quel momento la spagnola non ha fato gara a sé.
Al traguardo le seconda e la terza arrivano con oltre dieci minuti di ritardo: seconda la russa Anna Uvarova in 7h19m49s, terza la ceca Silvie Rybarova in 7h20m54s.
L’unica italiana in gara è Nicoletta Simonazzi, giunta quinta col tempo di 8h17m00s.

A fine gara la spagnola commenta: “Sono felicissima, visto che ho centrato il successo alla Capri-Napoli alla mia ottava partecipazione. Il mare calmo e le buone condizioni meteo hanno aiutato“.

Fuori dalla classifica per limite tempo massimo la canadese Gabrielle Trottier, mentre la brasiliana Mariana Mello non conclude la gara.

Nella classifica provvisoria femminile Nunez scavalca Uvarova, portandosi al comando con 44 punti contro i 42 punti della la russa ora seconda, terza mantiene la posizione l’argentina Pilar Geijo con 35 punti grazie al quarto posto alla tappa italiana.

Alle premiazioni ha partecipato anche il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris che commenta: “È bello vedere tanto entusiasmo ed è bello pensare di poter ridonare il mare ai napoletani. In pochi possono fare la traversata tra Capri e Napoli, noi stiamo lavorando per permettere a tanti di nuotare da Castel dell’ovo a Posillipo“.

Prossimo appuntamento del circuito è il 28 Luglio in Canada con la 32 chilometri della Traversee Int. du Lac St-Jean.

link download SCARICA I RISULTATI FEMMINILI DELLA GARA FINA GP 2012 A NAPOLI
link download SCARICA I RISULTATI MASCHILI DELLA GARA FINA GP 2012 A NAPOLI

Servizio video della Capri-Napoli di TM News

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site