Giovani atleti protagonisti al 18° Trofeo Mykeleya


Partenza del 18° Trofeo Mykeleya

Domenica 23 Ottobre a Mondello (Palermo) si è svolto il Trofeo Mykeleya 2011, nuotata di mezzo fondo che ha chiuso l’agenda italiana del centro-sud di nuoto in acque libere di quest’anno ed alla quale gli appassionati non potevano certamente mancare.


Il Trofeo Mykeleya è tra le più antiche gare siciliane in acque libere e grazie all’entusiasmo dell’architetto Iano Monaco è riportato a nuova vita, raggiungendo la diciottesima edizione e diventando un appuntamento fisso di fine stagione.

Anche quest’anno la manifestazione è stata premiata da una straordinaria partecipazione di atleti non necessariamente specialisti del nuoto in mare, tanto da presentarsi come l’edizione più affollata della storia grazie agli oltre 400 iscritti.
Peccato il rinvio obbligato di una settimana avvenuta la Domenica precedente a causa delle cattive condizioni meteorologiche, con conseguente riduzione dei partecipanti nel giorno di recupero: in una giornata grigia ma con mare calmo, 185 atleti sono partiti dal molo dello storico Circolo Lauria e tutti hanno concluso la prova senza segnalare ritiri.

La vittoria è andata al diciassettenne palermitano Salvatore Castronovo (Pol. Nadir) col tempo di 15m30s, precedendo di circa un minuto i due giovanissimi atleti della Rari Nantes Palermo, il quindicenne Andrea Namio ed il sedicenne Marco Enea. Un distacco considerevole se rapportato alla breve distanza e che la dice lunga sulla superiorità dimostrata da Castronovo, giunto secondo nell’edizione dello scorso anno e protagonista delle gare siciliane di Grand Prix.

Giovanissime anche le prime tre femmine, dove vince la quattordicenne Daniela Martorana (Swim Power) in 17m36s, precedendo Alessia D’Urso (Rari Nantes) e Beatrice Ferraro (Waterpolo), rispettivamente di 13 e 12 anni.

Va anche ricordato che la gara palermitana rappresenta una delle pochissime gare in acque libere in cui è consentita la partecipazione anche alle categorie più giovani, fino agli Esordienti B, che invece non sono attualmente ammessi nelle gare di mezzo fondo del circuito di federazione, e rappresenta pertanto un’occasione preziosa per avvicinare i giovani nuotatori di 9, 10 ed 11 anni all’esperienza avventurosa ed emozionante del nuoto in mare.

Nino Fazio, nuotatore siciliano di spicco, commenta la manifestazione per chi non la conosce: “Il Trofeo Mykeleya, nonostante le “grandi cifre” a cui ci ha abituato, conserva le caratteristiche più belle di una gara in mare: lo spettacolare scenario autunnale del Golfo di Mondello finalmente libero da folla e cabine e un’organizzazione tra le più efficienti nel panorama nazionale, con iscrizione gratuita e rapide operazioni di punzonatura, percorso assolutamente ben segnalato e visibile, cronometraggio automatico con microchip, classifiche immediatamente disponibili, ricchissima premiazione con coppe per i primi 30 assoluti e medaglie per i primi tre di ogni categoria, magliette-ricordo mai banali. Il tutto in una cornice di pubblico entusiasta e accompagnato da un senso di calda ospitalità che avvolge i nuotatori fin dal primo momento in cui varcano la soglia del Lauria.

Quest’anno, il temporale si è scatenato su Mondello immediatamente dopo l’arrivo ed ha costretto i partecipanti ad una fuga precipitosa sulla spiaggia per raggiungere nuovamente il punto di partenza, il tutto col sorriso di quella speciale soddisfazione di chi ha nuotato in mare a fine Ottobre e dopo aver fatto a sberle con i suoi avversari è riuscito comunque ad arrivare al traguardo prima della pioggia.
Un appuntamento che merita certamente d’essere più conosciuto anche da chi sta oltre i confini dell’Isola!”

link downloadLEGGI LA CLASSIFICA GENERALE
link downloadLEGGI LE CLASSIFICHE PER CATEGORIA

1 Commenti

  1. franco scrive:

    …se il prossimo anno conosciamo la data per tempo faremo volentieri un bel gruppo per venire a Palermo.tanti anni fà mi trovai a Mondello in occasione della “nuota e corri” e fu davvero molto divertente ed eravamo ai primi di novembre…con acqua calda!

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site