Eilat 2011: L’Italia domina nel Team Event


Eilat 2011, podio Team Event: da sinistra il team tedesco, quello italiano e quello francese

Giovedì 8 Settembre ad Eilat (Israele) si è svolta la seconda prova dei Campionati Europei di Nuoto in acque libere con la 5 chilometri Team Event, tra le favorite non è mancata anche l’Italia che con il trio Rachele Bruni, Simone Ercoli e Luca Ferretti archivia un’altra medaglia d’oro.


Le condizioni meteo e marine sono state ideali, il mare piatto e la temperatura di 26 gradi circa. La formazione azzurra è partita veloce e con un ritmo crescente, accumulando un progressivo vantaggio sulle avversarie e chiudendo con oltre un minuto sulla seconda arrivata.

Ha vinto l’Italia col tempo di 56m12s40, seconda la Germania (Rob Mufels, Hendrik Rijkens e Svenja Zihsler) in 57m15s20, terza la Francia (Damien Cattin Vidal, Coralie Codevelle e Sebastien Fraisse) in 57m41s10.

L’Italia si conferma tra le nazioni da battere nel Team event: questo ad Eilat è il secondo successo europeo di specialità, il primo a Dubrovnik 2008 con Rachele Bruni, Luca Ferretti ed Andrea Volpini; agli Europei di Budapest 2010 la nazionale era giunta seconda con Rachele Bruni, Simone Ercoli e Simone Ruffini.

La Germania ha gareggiato con una formazione giovane, vincitrice ai recenti Europei Junior a Navia (Spagna). L’argento arriva inaspettato perché durante la prova era in quinta posizione ma è riuscita a recuperare lo svantaggio nel tentativo di raggiungere la squadra francese che era partita un minuto prima di loto. Sforzo che ha sicuramente ripagato il gruppo tedesco.

Anche la Francia si caratterizza per un gruppo di giovani atleti, con la 22enne Cattin Vidal che ha partecipato per la prima volta ai Campionati del Mondo di Shanghai 2011 nella gara dei 5 chilometri ed arrivando settima. Durante la gara la formazione francese ha dovuto gestire il sorpasso di quella spagnola mentre erano entrambe impegnate nella virata della stessa boa.

A fine gara Luca Ferretti afferma: “La formazione si è allenata assieme molto tempo ed è sicuramente uno dei motivi della migliore tattica messa in campo, con entrambi i maschi davanti alla stessa altezza e con Rachele Bruni in mezzo a noi leggermente indietreggiata consentendoci di potere fare un efficace effetto scia.”

Soddisfatto è anche il Commissario Tecnico Massimo Giuliani che commenta: “I ragazzi sono stati fantastici. La gara è stata molto bella. Tatticamente sono stati davvero perfetti e il tempo è di grande rilievo. Abbiamo ricevuto i complimenti da tutti gli allenatori delle altre nazionali. E’ un risultato che rafforza le nostre convinzioni e ci dà ulteriore fiducia per il prosieguo del campionato.”

Prossima prova agli Europei è Sabato 10 Settembre con la 5 chilometri a cronometro, dove scenderanno in acqua tre atleti giovani e tre esperti: Alice Franco, Fabiana Lamberti e Rachele Bruni tra le femmine, Federico Vanelli, Gianlorenzo Parmigiani e Simone Ercoli tra i maschi.

Il medagliere dopo la seconda giornata di gare

Nazione
Oro
Argento
Bronzo
Tot.
1.
Italia
2
1
0
3
2.
Germania
1
1
1
3
3.
Russia
0
1
0
1
4.
Francia
0
0
1
1
4.
Ucraina
0
0
1
1
Tot.
3
3
3
9



SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DEI RISULTATI DEL TEAM EVENT 5K

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site