Eilat 2011: Grimaldi e Lurz vincono la 10 chilometri


Eilat 2011, podio femminile 10K: da sinistra, Rachele Bruni, Martina Grimaldi, Nadine Reichert

Sono iniziati in Egitto gli Europei di Eilat 2011 con le 10 chilometri femminile e maschile, dove le azzurre Bruni e Grimaldi mettono la loro firma tra i protagonisti della manifestazione, che si svolge in condizioni climatiche del tutto diverse e migliori per la rappresentativa italiana rispetto a quelle trovate ai Mondiali di Shanghai 2011.


La gara femminile è stata caratterizzata da un gruppetto di testa di 12 atlete con Martina Grimaldi e Rachele Bruni a fare il ritmo e darsi il cambio. Nel finale hanno staccato il gruppo arrivando da sole al traguardo.
Vince Martina Grimaldi in 2h00m18s60, seconda Rachele Bruni in 2h00m19s20, terza la tedesca Nadine Reichert in 2h00m20s00.
Sedicesima la terza azzurra in gara Nicole Cirillo che tocca il traguardo in 2h02m12s30.

Da segnalare l’assenza della britannica Keri Anne Michelle Payne, della greca Marianna Lymperta, rispettivamente oro e bronzo a Shanghai 2011 e della tedesca Angela Maurer. Le assenze non tolgono però l’ottima conduzione di gara delle azzurre ed il meritato successo conquistato, risultato di un’ottima strategia di gara imposto sin dell’inizio.

Martina Grimaldi commenta la gara: “Questa volta ho cambiato tattica aggredendo la gara sin dall’inizio, abbiamo formato un tandem insieme a Rachele (Bruni ndr) cercando di dare il ritmo giusto dandoci il cambio in testa, e di non far partire le altre avversarie. Alla fine abbiamo accelerato e siamo arrivate insieme al traguardo dove ho toccato davanti alla mia compagna.
Sono contenta perchè in ottica olimpica ho provato una tattica diversa che ha pagato. A Londra sarò più coperta e cercherò di studiare le avversarie.
Ora mi preparo per la 25 chilometri di Domenica dove voglio concludere al meglio la mia stagione, prima del meritato riposo
.”

Commentando la prova femminile il CT della Nazionale Massimo Giuliani afferma: “Martina e Rachele sono state capaci di sostenere una gara da protagoniste. Martina ha nuotato anche meglio rispetto a Londra, sebbene questa gara sia stata meno veloce.
Rachele è in gran forma, molto motivata e anche per questo motivo abbiamo deciso che sarà lei a disputare il Team Event domani, insieme a Simone Ercoli e Luca Ferretti
.”

Nella prova maschile ha visto invece una diversa evoluzione di gara, con diversi atleti alternarsi al comando: nella prima metà sono stati protagonisti gli italiani ed i francesi, quando improvvisamente i due nuotatori francesi hanno deciso di dividersi creando due gruppi che avanzavano alla stessa altezza.
All’inizio dell’ultimo giro era in testa il belga Brian Ryckeman ma che ha dovuto inevitabilmente lasciare la conduzione ad un Thomas Lurz impeccabile, capace di imporre il suo ritmo dopo un inizio in sordina.

Vince il quarto titolo europeo sulla 10K il tedesco Thomas Lurz in 1h53m18s20, secondo il russo Vladimir Dyatchin in 1h53m20s00, terzo l’ucraino Igor Snitko in 1h53m21s50, quest’ultimo felicissimo per il suo primo successo internazionale dopo la medaglia d’oro nei 1500 metri in vasca ai Campionati Europei del 1999 ad Istanbul.

Gli italiani si segnala l’ottima prestazione di Nicola Bolzonello giunto quinto in 1h53m26s10 e quattordicesimo Simone Ruffini in 1h53m35s70. Ritirato Luca Ferretti, campione europeo della 5 chilometri a cronometro di Budapest 2010, causa un forte calcio al basso ventre rimediato uscendo dalla bagarre del rifornimento all’inizio del quinto giro, quando era in testa.
Un vero peccato, oltre al colpo dolorosissimo, perché Luca sarebbe arrivato fino alla fine con molte chance di vincere una medaglia“, commenta nel dopo gara il CT della Nazionale Massimo Giuliani.

Gli Europei continuano con la gara della 5 chilometri Team Event, dove quindi per l’Italia scendono in acqua Simone Ercoli, Rachele Bruni e Luca Ferretti, una formazione collaudata con atleti che hanno già nuotato insieme.

Il medagliere dopo la prima giornata di gare

Nazione Oro Argento Bronzo Tot.
1. Italia 1 1 0 2
2. Germania 1 0 1 2
3. Russia 0 1 0 1
4. Ucraina 0 0 1 1
Tot. 2 2 2 6



SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DEI RISULTATI FEMMINILI DELLA 10K
SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DEI RISULTATI MASCHILI DELLA 10K

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site