Two Swimmers, il documentario


Copertina del documentario Two Swimmers (foto twoswimmers.co.uk)

Copertina del documentario Two Swimmers (foto twoswimmers.co.uk)

Realizzato nel 2007, Two Swimmers è un documentario inglese che si ispira ad una storia vera del giovane nuotatore Tim Denyer e del suo allenatore Mark Rickhuss, che nell’estate del 2005 tenta d’attraversare a nuoto il Canale della Manica.


La traversata del Canale della Manica è considerata in tutto il mondo come una delle sfide più difficili, tanto che per raggiungere l’obiettivo può spingere corpo e mente ai limiti, e talvolta oltre.

L’avventura immortalata in Two Swimmers supera quei limiti. Nel tratto finale per raggiungere la costa francese il ragazzo fatica, tanto che l’allenatore decide di aiutarlo e si tuffa in acqua per completare gli ultimi 100 metri con il nuotatore.
Insieme completano la sfida ma, una volta tornati in barca, l’allenatore viene colpito da un improvviso infarto e muore tra le braccia del ragazzo.

Il regista Steven Sander commentando il suo film afferma che raramente le sfide della vita si vincono da soli, spera che un po’ di questo intenso spirito di cooperazione e di legame alleantore-atleta venga percepito.

Nel 2007 Two Swimmers ha vinto il British Television Premiere al MORE4 nella sezione True Stories, il Best Direction al Krasnogorski del 5th International Festival of Sports Films, il Guirlande d’Honneur Best Documentary – Reportage ed il Mass Media Critic Award allo Sports Movies & TV del 25th Milano International FICTS Festival.

Il documentario è dedicato a Mark Rickhuss, alla sua famiglia ed ai nuotatori della Manica.

Sito del film: www.twoswimmers.co.uk

Trailer del documentario Two Swimmers

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site