Blaum e Romiti vincono la 45ª Capri-Napoli


Damian Blaum ed Alessandra Romiti, vincitori della Capri-Napoli 2010 (foto Caprinapoli.com)

Domenica 27 Giugno si è svolta 45ª edizione della Capri-Napoli, gara di 36 chilometri e quinto appuntamento del circuito Grand Prix FINA 2010. Vincono l’argentino Damian Blaum tra i maschi e l’italiana Alessandra Romiti tra le femmine.


Nella prova maschile il gruppo è stato compatto sino a tre ore e mezza dalla partenza, dopodiché in quattro hanno distanziato gli inseguitori, dove oltre all’argentino Blaum e l’australiano Capell sono stati protagonisti anche gli italiani Volpini ed Alberico.

A due ore dall’arrivo, Blaum ha aumentato il ritmo ed ha staccato i compagni, riuscendo ad arrivare a Napoli con un ampio margine di vantaggio e consentendogli di rallentare nel tratto finale per gustarsi il pubblico festoso accorso a vedere le ultime fasi della gara.
Primo Damian Blaum in 6h58’05″ che riporta in sudamerica la vittoria dopo quasi vent’anni dal successo di Diego Degano nel 1992, secondo Brendan Capell in 7h02’02″ e terzo Andrea Volpini in 7h03’47″.
Gli altri italiani in gara si segnala il quarto posto di Mattia Alberico in 7h04’38″ e la sesta posizione di Valenti Ridolfo in 7h12’52″. Ritirato Mauro Nappa per ipotermia al 30° chilometro.

Dopo la gara Damina Blaum afferma: «Sono felice per la vittoria che mi proietta in testa alla classifica di Coppa del Mondo. A due ore dall’arrivo ho capito che avrei vinto e ho dato il massimo per fare il vuoto

Andrea Volpini, l’italiano sul podio commenta che «dopo tre ore e mezza noi quattro ci siamo staccati dal resto del gruppo. Dopo un po’ a mia volta sono stato distanziato di qualche metro dai miei compagni di fuga. In questo frangente i componenti del mio staff, e in particolare il tecnico napoletano Peppe D’Angelo, mi hanno consigliato di seguire la traiettoria verso la “colonna spezzata”. Grazie a questa scelta sono riuscito ad agguantare il podio. Un buon risultato visto che nella seconda parte le condizioni del mare non ci hanno certo aiutato

Tra le femmine la prova è stata combattuta sino alla fine con una gara a quattro.
Vince Alessandra Romiti in 7h26’58″, bissando il successo del 2007, seconda l’argentina Geijo Pilar in 7h27’06″, terza la spagnola Esther Nunez in 7h27’07″ che anticipa per un secondo l’argentina Antonella Bogarin.

La vittoria per Alessandra Romiti è giunta inaspettata, anche se erano vive le speranze di un buon risultato. «Arrivavo a questa prova – sostiene – dopo un periodo tribolato, visto che a causa di un virus ho dovuto saltare buona parte della stagione comprese le qualificazioni per i Mondiali in Canada. Adesso però, grazie a questo successo, mi sono messa questi mesi negativi alle spalle» – afferma Romiti, ed ancora «Ho usato le gambe – ha detto sorridendo – visto che di solito non lo faccio, suscitando la rabbia del mio staff. A tal proposito, ringrazio il mio gruppo sportivo, la Marina Militare. Quando ho capito di aver vinto? Questa mattina, quando sulla mano si è depositata una coccinella. L’ho fatta vedere al mio allenatore che ha sorriso. Un segno del destino.»

Assegnati anche i premi al miglior italiano “Bluduemila” ad Andrea Volpini ed al “migliore giovane” ad Alberico Mattia, dedicato alla memoria dell’ex Presidente della FIN Napoli, Filippo Calvino.

Nella classifica provvisoria maschile del circuito è in prima posizione l’argentino Danien Blaum con 47 punti, seguito in seconda ed in terza posizione dai due atleti italiani Andrea Volpini con 36 punti e Rodolfo Valenti con 35 punti.
Gli altri italiani in classifica Mattia Alberico è settimo con 16 punti, nono Simone Ercoli con 15 punti, sedicesimo Edoardo Stochino con 7 punti e venticinquesimo Mauro Nappa con 2 punti.

Nella classifica provvisoria femminile è ancora l’argentina in testa con Geijo
Pliar a 58 punti, seconda la spagnola Morera Esther Nunez con 55 punti e terza altra argentina Antonella Bogarin con 34 punti.
Tra le atlete italiane Alessandra Romiti è sesta con 20 punti, Nicoletta Simonazzi nona con 10 punti, Laura Piana dodicesima con 7 punti e Camilla Frediani diciannovesima con 4 punti.

Prossimo appuntamento il prossimo 31 Luglio in Canada con la Traversata Internazionale del Lac St-Jean.

NAL ringrazia l’Ufficio Stampa della Capri-Napoli 2010 per il contributo.

SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DELLA CLASSIFICA E DEI RISULTATI MASCHILI
SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DELLA CLASSIFICA E DEI RISULTATI FEMMINILI

Capri - Napoli 2010 - Napoli


Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site