Budapest 2010: Lurz è oro nella 10K, Cleri secondo


Thomas Lurz durante la gara dei 10K (foto daylife.com)

Sono iniziati i Campionati Europei di nuoto 2010 con la gara maschile sulla distanza di 10K nelle acque libere del lago di Balaton, a 130 chilometri dalla capitale ungherese. Il tedesco Thomas Lurz vince, precedendo l’italiano Cleri.


La gara si disputa in un bacino caldo e torbido, il che la rende difficile da interpretare per i 38 atleti iscritti, in particolare per chi ha affrontato le acque fredde e mosse del lago St. Jean dei Mondiali in Canada solo due settimane fa.

Ai 7500 metri Valerio Cleri sfrutta l’allungo del greco Spyridon Gianniotis che sfalda il gruppo ed estromette dalla corsa il britannico David Davies, che conduceva sin dall’inizio, all’ultima boa l’italiano recupera 3-4 metri agli atleti che lo precedono e raggiunge i piedi di Lurz e negli ultimi 5-600 metri prova a superarlo ma invano, perché il tedesco è abile a chiudere ogni corridoio, chiudendo primo.

Vince la prova Thomas Lurz in 1h54’22″50, secondo Valerio Cleri in 1h54’24″80, terzo il russo Evgeny Drattsev in 1h54’26″60.
Gli altri italiani in gara, Nicola Bolzonello è sesto in 1h54’33″10 e Luca Ferretti diciannovesimo in 1h55’16″30.

Uscito dall’acqua il campione azzurro riceve gli abbracci dei compagni e dello staff tecnico, poi cerca i famigliari presenti appositamente agli Europei per fare il tifo.

Valerio Cleri nel dopo gara commenta: “L’argento non è oro, ma questa medaglia è seconda solo al successo ai Mondiali di Roma. E’ stata una gara molto dura. Dopo 6000 metri regolari abbiamo cominciato a sentire la fatica e a tirare, e allo strappo di Gianniotis è seguita una rapida selezione.
Sono molto contento della mia prestazione: non era semplice recuperare energie atletiche e mentali dopo i Mondiali di due settimane fa e ottimizzarle in un nuovo contesto.
Complimenti a Lurz, questa volta ha vinto lui, ma non è più come una volta. Aveva i 25 chilometri iridati in meno nelle braccia rispetto a me. Ormai mi teme, tutti hanno imparato a conoscermi, me ne accorgo dagli sguardi, in acqua e fuori, da come gestiscono la gara in base al mio ritmo
.”

Riguardo alla famiglia presente per tifarlo Cleri afferma: “volevo regalargli una grande gioia. In Canada eravamo lontani, anche da media e interesse collettivo. Qui è diverso, senti di più la gara, la pressione e ne sono felice, mi carica e le aspettative sono molto alte.”

E soffermandosi al progetto Olimpiadi di Londra 2010 Cleri risponde: “Le Olimpiadi? Lavoro giorno dopo giorno, 20 chilometri dopo 20 chilometri. Penso solo al domani e ad arrivare agli appuntamenti stagionali per vincere. Ora ho la 25 chilometri, poi un anno che mi porterà ai Mondiali di Shangai. L’Olimpiade è ancora lontana e ci separano tante bracciate, tanto sudore e tanta passione che allevia ogni sacrificio.”

Prossimo appuntamento maschile è Giovedì 5 Agosto con la gara sui 5 chilometri.

Fonte: Federnuoto.it

SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA I RISULTATI E LA CLASSIFICA DELLA 10K MASCHILE

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site