Biagioli e Stoychev si impongono alla Santa Fè – Coronda 2011


Un momento della competizione (foto Liliana Fassanelli Ellitoral.com)

Domenica 30 Gennaio si è svolta la Santa Fè – Coronda, seconda prova del circuito Grand Prix FINA 2011, quest’anno giunta alla 38ª edizione nel cinquantenario dalla nascita gli italiani Volpini e Valenti riscattano la gara della settimana prima a Rosario.


La gara si è svolta al meglio, nonostante qualche nuvola e sporadico rovescio il pubblico ha risposto positivamente come tutti gli anni, applaudendo gli atleti durante le oltre otto ore di competizione.

All’inizio della gara i nuotatori mantengono un ritmo tranquillo e rimangono compatti. Passato il ponte Sao Tome, gli atleti europei iniziano a farsi notare, dove il bulgaro Petar Stoychev mostra la sua esperienza e si porta in testa al gruppo seguito dall’italiano Andrea Volpini.

Dopo tre ore di gara si ritira il tedesco Alexander Studzinski, mentre in testa fanno il ritmo Volpini e Stoychev che allungano ed acquisiscono il massimo vantaggio di 2 minuti sul gruppo inseguitore composto dagli italiani Rodolfo Valenti ed Edoardo Stochino, dall’argentino Guillermo Bertola, dal russo Ivan Afanevich e dall’argentina Cecilia Biagioli.

Successivamente, nel gruppo inseguitore recupera e rientra l’altro argentino Gabriel Villagoiz, Afanevich e Bertola cambiano passo nel tentativo di riagganciare Volpini e Stoychev, Stochino fatica e non riesce ad inseguire, mentre Valenti è protagonista di un ottima rimonta ed all’ultimo chilometro è nei quattro di testa assieme al compagno di squadra Volpini, Stoychev e Bertola.

Podio maschiele, da destra Volpini, Stoychev, Valenti (foto Andra Volpini)

Il finale di gara è a tre, deciso da un lungo sprint imposto e mantenuto dal bulgaro Petar Stoychev, i due italiani inseguono mentre Bertola perde il contatto dal gruppo.

Il gradino più alto del podio è di Stoychev giunto in 8h14m41s12c, che anticipa gli italiani delle Fiamme Oro Napoli, Andrea Volpini secondo in 8h14m43s45c e Rodolfo Valenti terzo in 8h14m45s76c.

Il terzo italiano in gara, Edoardo Stochino (Nuotatori Genovesi) cede nel finale facendosi passare da Blaum e si piazza all’ottavo posto chiudendo la gara in 8h23m43s01c.

Per Stoychev, questo è il sesto successo consecutivo della manifestazione, mantenendo l’imbattibilità dal 2006.

Tra le femmine vince con ampio margine l’argentina Cecilia Biagioli in 8h15m27s31c, seconda la connazionale Pilar Geijo in 8h34m26s33c, terza la spagnola Esther Nunez in 8h41m01s75c e vincitrice dell’edizione 2010.
Tra le italiane in gara, amaro quarto posto di Alessandra Romiti (Marina Militare / Nuoto Colleferro) in 8h42m04s00c e settimo di Nicoletta Simonazzi (President Bologna), giunta in 9h26m28s01c.

Prossimo appuntamento in agenda del Grand Prix FINA è il 5 Febbraio con la 12 chilometri di Viedma.

SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DELLA CLASSIFICA E DEI RISULTATI MASCHILI
SCARICA IL DOCUMENTOSCARICA IL PDF DELLA CLASSIFICA E DEI RISULTATI FEMMINILI

VIDEO DELLA GARA

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site