Andrea Cadili attraversa lo Stretto di Messina oltre i propri limiti


Andrea Cadili all'arrivo e durante la traversata (foto Marcello Aricò)

Sabato 28 Agosto Andrea Cadili, il ventottenne atleta paralimpico genovese affetto da osteopseudoglioma, che provoca fragilità ossea e perdita della vista, è stato il protagonista della traversata dello Stretto di Messina impiegando 48’27″.


Eletto “atleta genovese dell’anno”, Andrea Cadili ha trovato nel nuoto una dimensione nuova dove potersi esprimere, tanto che ha ottenuto il titolo di Campione Italiano di categoria nei 400 SL ed il traversare lo Stretto è stato un ennesimo successo.

Giunto in Sicilia da Genova accompagnato da due atleti del proprio team, la Rari Nantes Sori, Andrea Cadili è riuscito ad organizzare in pochissimo tempo la traversata, anche grazie alla sensibilità del personale dell’Autorità Marittima della Navigazione nello Stretto di Messina.

I due compagni di squadra lo hanno affiancato per tutta la nuotata sino a toccare terra in un clima di festa del gruppo che lo ha seguito dall’inizio del progetto, trasformando il tentativo in un vero trionfo del valore atletico e della forza di volontà, non fermandosi neanche di fronte alle meduse incrociate lungo il tragitto.
Andrea Cadili è entrato così tra i virtuosi delle traversate.

All’arrivo Andrea era quasi incredulo del tempo impiegato, visto che prevedeva di metterci intorno ad 1 ora e 20 minuti, non nascondendo la felicità di essere riuscito nell’impresa.
Festa dei presenti e foto di rito hanno fatto da cornice ad una giornata indimenticabile.

NAL ringrazia Marcello Aricò e Nino Fazio di Baiadigrotta.it per la collaborazione alla realizzazione della notizia.

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site