Alla Vernazza – Monterosso 2012 vince la solidarietà


Vernazza, la partenza della 2ª Traversata Vernazza – Monterosso (foto blogosfere.it)

Sabato 8 Settembre a Vernazza ed a Monterosso (La Spezia) si è svolta l’omonima traversata a nuoto sulla distanza di 2,5 chilometri e giunta alla seconda edizione. L’appuntamento fa parte del circuito non competitivo e solidale Aiutiamo le 5 Terre ed ha ricoperto un’importanza di rilievo, perché dopo la nuotata l’organizzazione della manifestazione ha consegnato quanto raccolto per beneficenza ai Sindaci dei due Comuni colpiti dall’alluvione dello scorso anno.

A partecipare sono stati oltre 80 nuotatori provenienti da tutta Italia, tra i quali l’ex Nazionale Gaia Naldini e 15 atleti australiani. Ottime le condizioni meteo marine che hanno permesso a tutti di godere appieno un tratto di mare tra i più belli d’Italia, parte del Parco Nazionale delle Cinque Terre ed inserito tra i Patrimoni dell’umanità dall’UNESCO.

Pur senza rilievo agonistico, la nuotata ha visto confrontarsi alcuni atleti Master di rilievo, che hanno seguito l’agonista fiorentina Naldini giunta per prima all’arrivo col tempo di 31m56s. Lotta a tre per il secondo posto aggiudicata da Dario Del Bravo in 33m52s, terzo Emanuele Tommasi in 33m53s che hanno la meglio su Alessandro Pilati che chiude quarto in 33m56s.

I veri protagonisti della nuotata sono stati però tutte le persone che hanno partecipato alla manifestazione e contribuito alla riuscita del progetto di solidarietà che il Circuito si è preposto.
Al termine della manifestazione non sono state consegnate medaglie o coppe ai nuotatori, ma un premio molto più importante è stato assegnato alle Cinque Terre: l’intero ricavato del Circuito a Vincenzo Resasco ed Angelo Maria Betta, rispettivamente Sindaci dei Comuni di Vernazza e di Monterosso, che hanno espresso la loro gratitudine a coloro che hanno contribuito alla ricostruzione dei due Comuni.
A consegnare il ricavato, comprensivo delle donazioni effettuate da alcuni nuotatori nelle giornate immediatamente successive all’alluvione, sono stati Gina Harris (rappresentante della delegazione australiana) e Giampiero Mariati (rappresentante dell’Unione Sportiva Portovenere).

Alberto Vuillermin, parte dello staff organizzatore FIN Spezia, commenta la giornata: “La Traversata Vernazza – Monterosso è stata una nuotata dallo spirito solidale, le cui bracciate hanno consentito l’unione simbolica tra i due paesi delle Cinque Terre colpiti dall’alluvione del 25 ottobre 2011 e permettendo agli amanti del nuoto in mare (agonisti, master ed amatori) di cimentarsi in una nuotata non competitiva ma dal forte valore sociale.
La raccolta fondi del Circuito non è ancora conclusa ma termina con l’ultimo appuntamento previsto Sabato 6 Ottobre a Deiva Marina. Seppure possa sembrare strano pensare di nuotare in mare in questo periodo vi assicuro che il mare in Liguria consente di viverlo appieno anche le prime settimane di autunno. Vi aspettiamo!

Video della Traversata Vernazza – Monterosso (a cura di Renato Consilvio)

link interno LEGGI I RISULTATI DELLA NUOTATA

10 Commenti

  1. Gaia Naldini scrive:

    Con questa storia dell’”agonista” contrapposta ai master mi ringiovanite… pare che abbia 20 anni invece di 37! :-D . Tra 20 giorni, sarò master… fa strano anche a me ma dovremo farcene una ragione :-D

  2. Alessandro scrive:

    A questo giro posso dire che sono arrivato terzo tra i Master :P
    A parte la battuta, complimenti perché dalla prossima stagione la Classe 1975 avrà da sudare parecchio nel cercare di contrastarti!
    Alessandro

  3. Franco scrive:

    Bellissimo contesto naturale, i nuotatori non hanno ricevuto premi all’arrivo ed il ricavato delle iscrizioni (piccola goccia ma raccolta con il cuore) è stato consegnato ai due Sindaci delle località colpite dall’alluvione dello scorso anno. Una manifestazione meritevole!
    Franco

  4. Carlo scrive:

    Perche’ non proseguire la bellissima esperienza l’anno prossimo, con un circuito di solidarieta’,ad es: “le 5 terre aiutano” ,con destinazione dei fondi ad associazioni o per situazioni di particolare necessita’?
    carlo

  5. Stefano scrive:

    Bella , ben organizzata e sicuramente da rifare.Non c’è cosa più bello che nuotare con amici , aspettarli, fermarsi a vedere il panorama stupendo, tornare indietro e incitare il proprio amicoil massimo. Franco devi organizzare la Monterosso-Riomaggiore e gli Australiani mi hanno fatto invidia , loro si e noi no il giro della Palmaria ?
    Il premio alla fine della gara ce l’abbiamo avuto eccome e ottimo.
    Mi spiace non essere venuto a Moneglia con tanti di voi, sarà per la prossima volta .

  6. paolo mec scrive:

    peccato per lo spostamento della manifestazione che ha determinato la mia mancanza a questo bel evento……….sarà per l’anno prossimo

  7. Editore scrive:

    Paolo, le nuotate non sono comunque finite. Ti aspettiamo a Deiva Marina Sabato 6 Ottobre. A breve pubblicheremo la scheda tecnica della nuotata comprensivo del programma.
    Saluti sportivi!

    Staff NAL

  8. marco camaiti scrive:

    la nuotata mi è talmente piaciuta che ho in programma di rifarla andata e ritorno questo weekend se il mare sarà in buone condizioni.
    grazie agli organizzatori per le belle gare che ci propongono.

  9. Editore scrive:

    Caro Marco,
    sì il tratto di costa Montersso-Vernazza è semplicemente affascinante e meritevole di essere vissuto almeno una volta da nuotatore.
    Noi comunque ti diamo appuntamento a Deiva Marina Sabato 6 Ottobre per l’ultimo appuntamento di Aiutiamo le 5 Terre: una nuotata in amicizia, portando ognuno il suo spirito sportivo per godersi il mare e la natura.
    Saluti sportivi!

    Staff NAL

  10. paolo-mec scrive:

    Concordo con Stefano per quanto riguarda la circumnavigazione della Palmaria io l’ho fatta parecchie volte quando ero in servizio al Varignano,veramente molto molto bella e impegnativa per le varie condizioni di mare che si incontrano nei vari punti dell’isola….da farsi

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site