Alessandro Bossini attraversa a nuoto l’Arcipelago Toscano


Alessandro Bossini (Foto Francesco Acquasanta)

Lunedì 6 Settembre Alessandro Bossini, gigliese di 31 anni, è riuscito a concludere la sua impresa: la traversata a nuoto dell’Arcipelago Toscano percorrendo oltre 200 chilometri in un tour a tappe di sei giorni, toccando le sette isole dell’arcipelago secondo il tragitto Isola di Giannutri, Isola del Giglio, Isola di Montecristo, Isola di Pianosa, Isola d’Elba, Isola di Capraia, Isola di Gorgona.


L’impresa di Bossini, storica e mai tentata prima, è stata costantemente seguita dall’imbarcazione d’appoggio col suo staff medico sportivo e tecnico e da una giuria federale per verificare la regolarità della traversata e per omologarla.

Partito Mercoledì 1 Settembre a sud dell’Isola del Giglio, Lunedì 6 Settembre alle ore 17.26 Alessandro Bossini ha toccato terra dell’Isola di Gorgona, l’arrivo dell’ultima tappa della traversata, diventando così “l’Imperatore dell’Arcipelago Toscano“.

A fine traversata Bossini afferma di sentirsi come se avesse vissuto un’esperienza trascendentale e fisicamente provato ma meglio di quanto pensasse perché temeva di peggio, riuscendo a sconfiggere la grande fatica, il freddo, le correnti, le onde, le meduse e le sue paure.

La principale paura era quella di non farcela. Paura crescente negli ultimi 3 giorni della traversata perché stanco e dolorante per le tappe dei giorni prima. La tratta dell’ultimo giorno, 45 chilometri da Capraia a Gorgona, è stata durissima, caratterizzata da banchi di meduse e da correnti insidiose ed a volte contrarie. Dopo 11 ore e 18 minuti Bossini riesce a terminare con successo anche l’ultima prova.

Successo festeggiato in due momenti, a Rio Marina (Isola d’Elba) ed al Giglio Porto, con un Bossini palesemente contento e pieno di ringraziamenti per chi lo ha appoggiato e creduto nella sua impresa, in particolare i compagni di ventura che si sono avvicendati anche al suo fianco per un supporto psicologico.

Se dal lato sportivo ed umano la traversata è stato un successo, dal lato economico non si può dire lo stesso: Bossini non nasconde le amarezze che hanno segnato il progetto, trovando la diffidenza di alcuni enti e la latitanza di quasi tutte le amministrazioni, che non hanno compreso il valore della traversata e non hanno risposto positivamente alla raccolta fondi per un progetto di beneficenza. Risultato: niente sponsor, qualche migliaio di euro in perdita, su tre mute utilizzate due sono state autofinanziate come tutto il resto.

«Il mare non può essere barriera, ma un ponte. Gli isolani sono dipinti come reclusi dell’azzurro”: nessun uomo è un’isola ma una penisola attaccata a tradizioni e sentimenti. Vorrei che questa traversata diventi la tangibile testimonianza che il mare non è una prigione, ma una via d’incontro. Consideratela la mano che gli isolani si tendono, la voce di appartenenza ad una realtà forte che fa del mare il proprio elemento di coesione e non di divisione», afferma Bossini.

La stagione per il l’Imperatore dell’Arcipelago Toscano non è ancora finita, ora Bossini deve concentrarsi sui prossimi impegni di triathlon: il mezzo Ironman di Mergozzo fra sette giorni, il Campionato Italiano di Ironman all’Elba e quello del Mondo alle Hawaii.

Video Promo della Traversata a nuoto dell’Arcipelago Toscano di Alessandro Bossini

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site