4a Tappa del Giro d’Europa a nuoto: Stretto della Manica


Salvatore Cimmino prima della traversata dello Stretto della Manica

Salvatore Cimmino prima della traversata dello Stretto della Manica

Lo scorso 31 Luglio Salvatore Cimmino ha concluso la traversata dello Stretto della Manica, la quarta tappa del Giro d’Europa a nuoto per sensibilizzare l’opinione pubblica e politica sui diritti dei disabili.


Partito da Dover alle 6.10, Cimmino ha raggiunto Calais alle 16.00, dopo aver nuotato per ben 9 ore e 50 minuti e stabilendo il nuovo record italiano, polverizzando il precedente di 13 ore ed 1 minuto, fissato dall’atleta parmense normodotato Massimo Voltolina.

Questa esperienza era partita con il timore di Cimmino di non potercela fare perché scoraggiato dal freddo e dall’impeto di questo tratto di mare oceanico.

Per tutte le 18 miglia del percorso Salvatore Cimmino è stato affiancato da Filippo Tassara (Tecnico della Nazionale FIN di Nuoto di Fondo) e l’assistente Giovanni Giordano, che lo hanno incoraggiato a proseguire sino alla costa francese.

Foto di gruppo a Dover

Foto di gruppo a Dover

La tappa è stata molto impegnativa a causa dell’acqua fredda, tanto che Cimmino ricorda i diversi crampi causati dalla bassa temperatura e la volontà di proseguire per non far sfumare il lavoro fatto sino ad oggi dai propri compagni d’avventura.
«Il freddo era talmente intenso [...] che ho riacquistato la sensibilità alla testa solo dopo due giorni. In pratica mi sono congelato!», afferma Cimmino nel suo blog.

Nei prossimi giorni Cimmino sarà nelle acque dello Stretto di Messina per prendere parte ad una delle classiche traversate internazionali, giunta quest’anno alla 45a Edizione ed in programma il prossimo 9 Agosto.

Il quinto appuntamento del Giro d’Europa a nuoto è previsto il primo Settembre 2009, dove Cimmino sarà impegnato nella traversata da Copenhagen (Danimarca) a Malmo (Svezia).

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site