Swimwatch SW202: orologio da nuoto di Oregon Scientific


Confezione dell'orologio Swimwatch SW202 Oregon Scientific

Lo Swimwatch SW202 è un orologio da polso contabracciate della gamma Oregon Scientific, uno strumento pensato per il nuotatore alla stessa stregua di altri orologi specifici per chi corre o chi fa fitness.


Prime considerazioni

Swimwatch SW202 ha un design idrodinamico, color nero ed arancio, un ampio display, anche retroilluminato.
L’alimentazione è a batteria al litio (CR2032), sostituibile agilmente da soli senza dover andare dall’orologiaio.

Swimwatch SW202 è impermeabile fino a 50 metri e predisposto per supportare i quattro stili di nuoto (stile libero, dorso, rana e farfalla). Una volta calibrato con i propri dati conta le bracciare (massimo 9999), le vasche nuotate (massimo 999), le calorie consumate, il tempo dell’intero allenamento, memorizzandone sette. Oltre questo numero il più datato viene cancellato e lascia il posto al più recente.
Inoltre, presenta anche le funzionalità di un classico orologio a cronometro: orario, calendario, allarme, oltre al utile possibilità di bloccare i tasti.

Il SW202 seppur adattissimo per chi nuota in piscina od in un ambiente circoscritto, può essere uno strumento ideale per chi nuota in spazi aperti come al mare, lago o fiume.

Ben curato nella spiegazione il libretto delle istruzioni, che consigliamo di leggere quello in versione digitale perché quello cartaceo ha una grandezza dei caratteri piccola che può rendere faticosa la lettura durante la consultazione.

Orologio Swimwatch SW202 Oregon Scientific

Prova in acqua
Indossato, l’orologio Swimwatch SW202, non è immediatamente comodo al polso e la distanza tra i fori del cinturino non consentono una precisa regolazione, con la conseguente sensazione d’averlo o troppo largo o troppo stretto.

L’impostazione e la regolazione con i propri parametri, da fare sia a secco sia in acqua, è abbastanza facile e veloce.

Durante la nuotata non presenta altre sensazioni se si è già abituati a portare un cronometro da polso. Nessun fastidio nei movimenti a parte il mancato comfort del cinturino, ma pur di misurare l’allenamento si può sopportare benissimo.

Dopo qualche vasca, purtroppo Swimwatch SW202 desta il dubbio sulla qualità nel rilevare le bracciate.
Nei test successivi, dopo aver eseguito nuove regolazioni ed impostazioni dell’orologio, dimostrano che purtroppo il SW202 non è preciso nel registrare le bracciate e le virate, come ad esempio almeno 2 bracciate in più di quelle realmente eseguite nello stile libero ogni 50 metri nuotati.

Suggerimenti
Al produttore non possiamo altro che suggerire di risolvere i problemi che abbiamo constatato, magari evolvendolo e renderlo capace di interfacciarsi con un computer per l’esportazione dei dati.

Conclusioni
Swimwatch SW202 è sicuramente un prodotto interessante d’avere ma la sua imprecisione nel registrare le bracciate lo rendono un prodotto poco consigliabile.
Non contando efficacemente le bracciate e le vasche, funzioni di base per il quale è stato pensato, si può affermare con certezza che debba essere necessariamente migliorato.

E’ interessante la recensione di Evan Morrison, nuotatore americano che ha recensito il prodotto su freshwaterswimmer.com, dove vengono riportati i dati dei test eseguiti che confermano la nostra prova.

Orologio Swimwatch Oregon Scientific Orologio Swimwatch Oregon Scientific Orologio Swimwatch Oregon Scientific

Alcuni particolari dell’orologio da nuoto Swimwatch SW202 di Oregon Scientific

Tabella di valutazione

Qualità star-3

Voto medio 2,4 su 5

Design star-3
Prestazione star-1
Prezzo di segmento star-3
Rapporto Prezzo/Qualità star-2

Sito Produttore: Oregon Scientific

Cosa ne pensate? Sono graditi commenti…

14 Commenti

  1. Ettore scrive:

    L’ho comprato anch’io e sinceramente mi pare che da utilizzare sia un tantino più complicato di quanto potrebbe essere. Anche a me non tornano i conti che registra e lo utilizzo solo per avere un’idea approssimativa di quello che faccio e per tenere conto del tempo di allenamento. Diciamo che per come lo sto utilizzando potrebbe essere ben sostituito da un diverso orologio digitale con funzione di cronometro.
    Ettore

  2. Evan Morrison scrive:

    Buona sera, and thank you for the link to my review! As I mentioned, I believe the FINIS Swimsense is a far superior product. I’m not sure if it is available in Italy.

  3. eugenio scrive:

    se è così approssimativo cosa lo mettono a fare in commercio? Le vasche continuo a contarle a mente (120 x 25m x 1 ora), e con il mio Heuer del 1986 leggo comadamente i minuti, con le dita sul collo mi conto le pulsazioni. Non debbo battere nessun record. che imparino ad essere + seri.

  4. Giovanni scrive:

    Eugenio, non è la prima volta che in commercio si trovano prodotti imprecisi e per questo serve conoscere chi ti possa consigliare lo strumento più adatto. Per questo ringrazio NAL per quanto fa, anche se mi piacerebbe poter leggere più articoli sulle prove dei prodotti.

    Detto questo e premettendo che anch’io faccio tutto a mente, forse perché sono uno sportivo della “vecchia scuola”, penso che avere uno strumento digitale che permetta la registrazione dei dati sia un mezzo in più per cercare di migliorarsi, sempre che i dati vengano successivamente salvati ed elaborati.

    Se penso l’evoluzione negli ultimi 20 anni dei crono portatili con la funzione cardio, oggi si ha l’imbarazzo della scelta sino a poter acquistare modelli molto evoluti. Basti pensare alla qualità degli allenamenti che ne consentono… ed il ragionamento è presto fatto.

    Il prodotto SW202 non lo conosco e mi incuriosisce. Il nuoto è comunque un settore di mercato poco considerato dai produttori di crono sportivi, quindi può essere visto come un merito per la Oregon, anche se l’imprecisione menzionata anche su altri siti (stranieri) è un demerito non da poco. Se poi il costo è di 130euro ca. come indicato sul sito del produttore, che oggi 3 Febbraio 2012 lo vende regalando pure una borsa sportiva… mh, penso che sia meglio riguardare il prezzo oppure meglio sviluppare il prodotto.

    NAL, se passo a trovarvi, potete farmi provare il prodotto?

  5. Editore scrive:

    Certo che sì Giovanni!
    Contattaci per tempo attraverso il form di contatto del sito NAL, così fissiamo un appuntamento per provarlo di persona.
    Ti aspettiamo.

    Staff NAL

  6. massimo scrive:

    ciao, ho preso l’orologio in oggetto con i punti Esselunga e posso confermarvi la scarsa utilità ed il funzionamento impreciso dello stesso.
    Penso lavori contando le bracciate, cosa che a me interessava poco, ed in base al numero di bracciate medie per vasca che vanno settate calcola il numero di vasche. Limite grosso è che non tutte le vasche fai uguale numero di bracciate e che se nuoti a delfino lo devi riprogrammare. Per me negativo e lo sconsiglio.
    Ho invece provato imprestato da un amico lo swimovate (penso si scriva così) il quale usa molti più parametri per contare le vasche e risulta essere molto più preciso e semplice da usare senza necessità di setting particolari se non i mt della vasca. Lo consiglio e personalmente lo acquisterò a breve. ciao Massimo

  7. Fabio scrive:

    Ciao, ho acquistato pure io un SW202 (il mio è quello marchiato Arena SW288, ma è identico) e sono rimasto deluso per questo motivo: la ragione principale per cui ho deciso di prendere un contavasche (che sicuramente è quella di quasi tutti) è perchè durante gli allenamenti, spesso perdo il conto, quindi immaginate la mia delusione quando ho visto che l’SW288 durante il percorso visualizza il tempo ed il numero di bracciate soltanto, mentre il numero delle vasche lo puoi vedere solo all’ultimo dopo aver stoppato il cronometro sensa possibilità di ripresa del conteggio! come mai non c’è una funsione così banale e ovvia? praticamente non mi serve a niente visto che l’unica cosa che posso fare è di continuare a contare a mente e confrontarmi alla fine con l’orologio per vedere se ho contato bene… ma se poi voi dite che non è nemmeno preciso… ho buttato i miei soldi. Fabio.

  8. Editore scrive:

    Caro Fabio,
    il prodotto Arena non lo abbiamo mai provato e non abbiamo avuto la possibilità di compararlo. Riferendoci a quando testato, l’orologio non merita essere acquistata da chi cerca qualcosa di preciso.
    Riguardo i tuoi soldi per acquistare il tuo Arena, non possiamo dirti che li hai proprio buttati via, hai acquistato un cronometro che ha qualche funzione per il nuotatore, forse imprecise. Sfruttalo semmai per quanto ti permette.
    Se cerchi qualcosa di più prestante, sul mercato ci sono sicuramente prodotti di fascia più alta e che indicano funzioni interessanti. Attualmente, il nostro staff non ha avuto modo di testarle.

    Staff NAL

  9. Tony scrive:

    anche io ho quello marchiato Arena…il mio problema è che non riesco a trovare il cronometro ad esempio per andare a fare una corsetta.
    non è presente come funzione e il crono è solo per allenamenti in acqua?

  10. alessandro scrive:

    anche io ho l’Arena. tralasciando l’imprecisione delle bracciate delle calorie(96cal bruciate in un ora di stile) il mio ha avuto sempre problemi. la batteria dura una settimana e il servizio assistenza non si sa di chi è a carico. ora è in assistenza Oregon ma non sanno se le lo riparano perche anche se e un prodotto loro e marchiato arena. e da un mese li e non se ne sa nulla. soldi buttati nel cesso. domani compro il poolmate

  11. salvatore scrive:

    Ho acquistato sw288 swimwatch e la mia prima valutazione al primo giorno di utilizzazione è: detto alla napoletsna “proprio na chiavica” non sono stato capace neanche a farlo partire. L’unica cosa che sono riuscito a fare è impostare l’orologio e nient’altro. Sono indeciso se riportarglielo indietro o usarlo come orologio da mare visto che non l’avevo. NaturALMENTE NON LO CONSIGLIO A NESSUNO.SONO INCAZZZATO.IL dischetto delle istruzioni non posso utilizzarlo e le istruzioni cartacee non so dove prenderle.

  12. gianfranco scrive:

    Ho provato oggi l’arena oregon sw288, e come già riportato nei commenti precedenti provo grande delusione, impreciso, complesso, soldi spesi molto male

  13. Francesco scrive:

    devo cambiare il cinturino dell’orologio e qui a Genova non trovo nessuno che lo cambi. Chi mi può aiutare?
    Grazie

  14. Editore scrive:

    Francesco, credo sia la cosa migliore contattare direttamente l’azienda che lo produce e verificare dove siano i punti di assistenza.

    Staff NAL

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site