Una Domenica a Cesenatico


Alessandro con la coppa vinta dal team (foto Annabella Partisani)

Alessandro con la coppa vinta dal team (foto Annabella Partisani)

Dopo essere stato uno dei tanti atleti esclusi dal Campionato Regionale Emilia-Romagna dello scorso fine settimana, Domenica 12 Luglio ho partecipato alla gara di mezzo fondo della UISP, appuntamento a Villamarina di Cesenatico (Forlì Cesena), due passi da casa e quasi d’obbligo anche per un neo romagnolo come me.


E’ stata per me la prima competizione UISP in acque libere e sono contento di aver partecipato in particolare per la buona organizzazione e la presenza di alcuni miei compagni di team, in particolare per chi si è avvicinato per la prima volta ad una gara in acque libere.

Il percorso sulla carta era semplice ma il mare mosso e le correnti forti che portavano facilmente fuori rotta mi hanno seriamente impegnato, desitinandomi ad una gara in solitario come per la maggior parte degli atleti.

Foto di gruppo di alcuni atleti del Fanatik presenti alla competizione (foto Nicola Buffadini)

Alcuni atleti Fanatik (foto Nicola Buffadini)

Il risultato finale mi soddisfa: porto a casa la prima piazza nella mia categoria, la decima posizione nella classifica assoluta ed il secondo posto nella classifica generale master, dietro al compagno di team Fabio Strocchi, dove l’esperienza lo ha giustamente premiato.
Fabio, la prossima volta ti faccio mangiare un po’ di schiuma e ti distacco sul finale! Sempre che il percorso non sia arduo come quello di Domenica :-P

Inoltre, un’altro risultato da ricordare è quello del mio Team, arrivato quarto con tanto di scintillante coppa come premio.

Gli aneddoti da ricordare sono quattro:
- lo speaker “romagnolo doc” dell’organizzazione, con lo slang del comico Paolo Cevoli, che mi ha dato la giusta carica prima di partire, altro che “ai-pod“! :D
- il banco di pulci di mare che stavano a ridosso degli scogli e che hanno dato noia per buona parte della gara. Difficoltoso concentrarsi tra le onde alte e la corrente che ti sposta mentre sei anche alle prese con questi esserini che si infilano ovunque;
- il concorrente cesenate completamente tatuato che ha obbligato ai giudici a srivergli il numero di gara sulla fronte.
- l’abbondante buffet di fine gara, tanto da rischiare seriamente di ingerire più calorie di quelle consumate durante la settimana.

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site