XXVIII Coppa Byron


SCHEDA DELLA COMPETIZIONE

Luogo: San Terenzo – Lerici (La Spezia)
Data: 29 Agosto 2009
Distanza: 7,5 Km

COMPETIZIONE CONCLUSA – Classifiche e Risultati

PDF Classifiche e Risultati Generali
PDF Classifiche e Risultati Agonisti
PDF Classifiche e Risultati Master


Organizzazione: ASD LERICI SPORT 1954
Tel. 0187.965773
E-mail
: lericisport1954@alice.it
Responsabile
: Brunellesco ALESSANDRI

Termine iscrizione: 12 Luglio 2009, prorogata al 13 Agosto 2009 (massimo 150 atleti)
Tassa iscrizione: €. 30,00
su ccp 64049117 intestato a Lerici Sport 54 CAB 7601 ABI 10700
Ricevuta di versamento a lericisport1954@alice.it

Ritrovo campo gara: Ore 11.00 Circolo Velico Erix
L’Organizzazione prevede il trasporto gratuito degli iscritti con una barca di linea da Lerici a Portovenere e suggerisce agli atleti di prepararsi durante il tragitto per non ritardare la partenza al momento di arrivo a Portovenere.
Riunione tecnica: Ore 14.45 spiaggia Portovenere

Partenza gara: Ore 15.00 da spiaggia Portovenere
Arrivo previsto: Ore 16.30 San Terenzo
Tempo massimo: Come da regolamento FIN

Orario rinfresco: Ore 18.00
Orario premiazioni: Ore 18.30
Premi: Al primo assoluto M/F € 500,00
Coppe ai primi tre assoluti M/F, premio al primo di ogni categoria, medaglie e magliette

Info logistiche: Parcheggio auto disponibile presso la piscina del Centro Sportivo “Venere Azzurra”


Visualizzazione ingrandita della mappa

Fonte: Federnuoto.it

SCOPRI GLI ALTRI APPUNTAMENTI IN AGENDA

4 Commenti

  1. Enrico scrive:

    Ciao amici,

    si sta avvicinando la data della coppa Byron, e so che alcuni di noi parteciperanno.

    Volevo sentire i vostri suggerimenti relativamente al rifornimento in una gara, come questa, da 7,5 km. Alcuni miei compagni di squadra ritengono che si necessario assumere integratori durante la competizione, io invece penso che sia possibile completarla senza rifornimenti.

    Chiedo a quelli di voi che hanno più esperienza di condividere le loro esperienze e di consigliarci per il meglio.

    Attendo fiducioso. Ciao e … non asciughiamoci troppo.

    Enrico

  2. Editore scrive:

    Caro Enrico,
    le competizioni di fondo che superano abbondantemente l’ora di prestazione richiedono l’assunzione degli integratori per riequilibrare la perdita dei sali minerali e principalmente per mantenere costante la glicemia.
    Un esempio lampante sono i recenti Campionati Mondiali di Nuoto in Acque Libere a Roma 2009, dove nella 10 chilometri erano previsti due rifornimenti per una gara di circa 2 ore.
    Durante la Coppa Byron si consiglia almeno un rifornimento per ripristinare la glicemia e, se è possibile, utilizzare una barca d’appoggio per reintegrare i sali minerali.
    Rimandiamo anche alla lettura dell’articolo Alimentazione durante la gara di nuoto di fondo

  3. giulia olga scrive:

    Gentile Editore,
    sono anch’io iscritta alla Coppa Byron. Volevo sapere se vi sono punti di ristoro nel corso della gara o se per i rifornimenti bisogna avere una propria barca d’appoggio. In quel caso vorrei sapere come fare per averne una. Grazie

  4. Editore scrive:

    Cara Giulia,
    nella Coppa Byron non sono previsti punti di ristoro, quindi necessita portarsi con sé i propri integratori.
    Lungo il percorso della gara l’Organizzazione prevede una barca fissa ogni 200 metri per facilitare la rotta, più ci saranno altre imbarcazioni per controllare gli atleti ed, in caso di necessità, prestare soccorso.
    Chi volesse può usufruire di una propria barca d’appoggio, sapendo però che il regolamento indica di stare a 300 metri dall’atleta e non creare intralcio agli altri atleti ed allo staff della gara.

Lascia un commento

Chiusa la Fanzine NAL

12 Aprile 2013 -

LA FANZINE NAL CHIUDE DEFINITIVAMENTE!


Dopo aver provato anche la via delle sottoscrizioni ed aver costatato che non vi sono i numeri per far sopravvivere la fanzine, NAL decide di chiuderla definitivamente.

Parte dei contenuti e delle aree tematiche proseguiranno ad esistere sul sito della società sportiva e consultabile solo per coloro che sono iscritti.

A nome dell'intero Staff ringrazio coloro che ci hanno appoggiato, seguito, criticato, dato spunti per migliorare e per provare a credere ad un progetto che valorizzi il movimento del nuoto in acque libere, a volte poco considerato da chi invece dovrebbe migliorarne il posizionamento e la notorietà.

Un arrivederci nelle acque della nostra penisola. Buon nuoto!

Alessandro Pilati
Presidente NAL





FOCUS Meteo Meduse





Switch to our mobile site